Inventiamo un outfit: la base perfetta si costruisce con i jeans

jeans

I pantaloni in jeans sono la pietra miliare di ogni guardaroba. E’ un capo di abbigliamento necessario e che ci dona un passepartout per realizzare ogni tipo di outfit. E’ un capo utile, comodo e pratico. E non dimentichiamo che ha il vantaggio di aiutare nella definizione di  un look che sia sempre espressione della nostra personalità.

I jeans hanno la caratteristica di essere molto “duttili”, quindi in grado di essere plasmati e di trasformarsi: da classici a sportivi, da eleganti a trendy. Sono versatili, quindi si possono indossare con le t-shirt, classiche e bianche oppure con stampe di fantasia, per rendere il classico stile informale. Se, invece, ne amiamo la comodità, ma siamo più orientate verso uno stile più ricercato, possiamo abbinarli senza problemi con camicie dal design originale e molto colorate oppure con casacche in tessuti leggerissimi e leggermente trasparenti. E senza dimenticare la soluzione ideale per risolvere il look quotidiano: quella che vede i jeans  abbinati con camicie monocolore, dal design essenziale, a maniche lunghe e in pratico cotone, rendendo un risultato finale in cui domina la semplicità lineare dello stile.

Loading...

L’outfit proposto nella foto risolve in modo rapido il look. In questo caso ho preferito scegliere un paio di jeans NON skinny (Miss Me), ma bootcut particolarmente ampi e morbidi e che riprendono il modello a zampa, definendo nello stesso tempo la linea dei fianchi. A questo modello si accompagna bene la canotta (Wilfred Free), lineare e che riprende la morbidezza nel taglio. E quindi rendendo un risultato finale che è pratico e femminile nello stesso tempo. Se amate accessoriarvi, potete accompagnare la canotta con una collana con perle rotonde e piuttosto grandi, tono su tono. La borsa è di colore chiaro (Phillip Lim) e rende un particolare luminoso, accentuando nello stesso tempo il lato dinamico della proposta nel suo insieme, grazie al suo design lineare e molto curato.