Jesolo: 15enne violentata in spiaggia

La polizia indaga

Una ragazza 15enne del Friuli è stata violentata da uno straniero mentre si trovava in vacanza con i genitori a Jesolo. La giovane aveva avuto il permesso dei genitori di passare una serata fuori con gli amici in uno dei tanti locali del centro.

La ragazza però si è allontanata dal resto del gruppo e sarebbe stata avvicinata da un ragazzo straniero che l’ha convinta a seguirlo fuori per chiacchierare in un posto più tranquillo e da li sarebbe avvenuta la violenza. Sono stati gli amici a trovarla sconvolta e in lacrime a fine serata.

Hanno immediatamente chiamato la polizia che ha accompagnato la ragazza in ospedale. L’aggressore è fuggito.
Jesolo è una meta estiva per molti che scelgono il litorale della provincia di Venezia per le vacanze, attirati da discoteche e locali. Ci sono molti turisti, quindi: veneziani, italiani provenienti da altre regioni, ma anche russi, tedeschi e austriaci. Il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, ha dichiarato che la vita notturna della cittadina porta ad una stretta delle forze dell’ordine ogni anno sempre maggiore, ma non sufficiente. “Servirebbero pene più severe “.

Loading...
Potrebbero interessarti anche