Juve scarica ragazzino di 10 anni con una lettera

juventus1

“Una vera macelleria sociale”. Parole della madre del bambino di 10 anni liquidato dalla scuola calcio che porta il logo della Juventus Club Parma. La donna non capisce con quali metodi educativi s’ispira una scuola calcio se scarica i ragazzini con una lettera.

I responsabili della Società, con tanto di lettera scritta, hanno comunicato al bambino che non rientra negli obiettivi calcistici della prossima stagione 2016/2017. Nel ringraziarlo per il suo impegno nei confronti dei bianconeri, gli augurano Buona Fortuna per i suoi prossimi impegni sportivi.

Loading...

Replica la società: “abbiamo tantissime richieste di iscrizione e possiamo allestire solo un certo numero di squadre. Nei 2006 ad esempio avremmo potuto metterne assieme tre, ma sarebbe stato proprio impossibile per problemi di materiale, trasporti, campi e così via. La necessità di selezionare viene da sé”.

Il bambino, come gli altri cinque ragazzini non confermati, è avvilito, perché credeva in una società pluricampione d’Italia.

ANTONIO AGOSTA

Potrebbero interessarti anche

Comments are closed.