La Bella Bulla: la canzone di Mario Gardini sul Bullismo

Tutti pazzi per la "Bella Bulla" la canzone di Mario Gardini e Lodovico Saccol ed i bambini del Piccolo Coro TAB.

E’ la canzone del momento, per bambini e non solo. “La Bella Bulla” è opera dell’autore zecchiniano Mario Gardini mentre la musica è opera di un altro autore zecchiniano Lodovico Saccol. 

La canzone è interpretata dal Piccolo Coro del Teatro Antonio Belloni di Barlassina. La solista e protagonista del video è Chiara, una ragazza di 12 anni, che veste i panni della bella “bulla” che si prende gioco dei compagni di scuola. Un tema importante quello del bullismo al femminile che è oggi molto diffuso negli ambienti scolastici e non solo. La bulla è “un’insicura che ha una grande rabbia dentro, una povera infelice che rende infelice chi le sta intorno. E per stare bene ha bisogno di colpire gli altri dove fa più male”. Il video pubblicato su Youtube l’1 giugno ha già raccolto ben 1.057.742 visualizzazioni. Un risultato ancora in crescita.

Un testo che mette in risalto ancor di più la maestria di Mario Gardini, autore di canzoni per bambini e così sempre di attualità affrontando temi sempre all’ordine del giorno.

Il Testo della canzone

LA BELLA BULLA

(Solista)

Io vado molto bene a scuola

e faccio i compiti da sola,

aiuto mamma con la spesa

e apparecchio per la cena…

(Coro)

Per tutti è davvero brava,

un esempio di fanciulla,

ma non san che fuori casa

(Solista)

sono una bulla!

 

(Solista)

Gli alunni di tutte le classi

camminano con gli occhi bassi

se mi vedono passare

sennò poi va a finire male…

(Coro)

Se vuoi chiamare la maestra

tanto poi non cambia nulla…

(Solista)

Te lo ficchi bene in testa?

Sono una bulla!

 

(Coro)

Ti deride se sei grasso…

ti maltratta se sei basso…

se di mira lei ti prende sono guai…

(Solista)

Sì, lo so che sono un mito,

basta che io muova un dito

che nessuno osa contraddirmi mai…

(Coro)

Le ragazze ed i ragazzi

della bulla sono pazzi

(Solista)

e vorrebbero esser tutti amici miei…

(Coro)

Gira sempre con la corte

che la fa sentire forte

(Solista)

perché io da sola di coraggio

non ne avrei!

 

(Solista)

Dato che son ragazzina

e per di più molto carina

il mondo crede che son buona

ma è una teoria che non funziona…

(Coro)

È davvero prepotente

e non sai con quanta gioia

si diverte veramente

a darci noia!

(Solista)

Comincio con uno spintone,

(Coro)

ti ruba poi la colazione…

(Solista)

Mi basterà soltanto un giorno

per farti il vuoto tutto intorno…

(Coro)

E più sei debole e gentile

più ti schiaccia come un rullo

perché è una grande vile

(Solista)

come ogni bullo!

 

(Coro)

Alle bimbe dice “a cuccia!”,

ai maschietti “femminuccia!”…

ti colpisce dove sa che male fa…

Anche se ti sembra dura

in realtà è un’insicura

(Solista)

è una cosa che nessuno mai saprà!

Certe volte io mi sento

una grande rabbia dentro

che mi spinge sempre ad essere così…

(Coro)

Anche se non ce lo dice

è una povera infelice

che infelici rende tutti, tutto qui!

(Solista)

Certe volte io mi sento

una grande rabbia dentro

che mi spinge sempre ad essere così…

(Coro)

Anche se non ce lo dice

è una povera infelice

(Solista)

Forse un giorno cambierò…

Ma oggi no!

 

 

Roby Contarino
Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger, social media manager. Gestisce un blog personale "Ad esempio a me piace scrivere". Collabora oltre che con Quotidian Post anche con CalcioNow, Spynews e Supernews. Ha pubblicato tre romanzi (Un amore, un destino; Come dentro una Bottiglia; All'ombra dell'ultimo sole". A dicembre è uscito il suo ultimo romanzo "Il Pianista e la bambina: vita sopra le righe". Sta lavorando ora alla stesura di altri due romanzi: "Marcella Mariani: la breve vita di una Miss Italia" e "La Bambina dagli occhi di vetro".
Potrebbero interessarti anche