L’accessorio maschile fra storia e modernità

Gli oggetti più alla moda per un look invidiabile

Quando si parla di look, stile e accessori è facile pensare subito alla miriade di oggetti tipicamente femminili, relegando quindi questo aspetto alla sola moda per donna.

Tuttavia il mondo degli accessori offre una vasta scelta al pubblico maschile, con una tradizione di portata storica e non certo per una tendenza esclusivamente moderna.

Basti pensare ai gentleman di diverse epoche del passato, con gli immancabili orologi da taschino, fazzoletti, porta tabacco, sciarpe, cravatte, cappelli, guanti e chi più ne ha più ne metta per ogni periodo.

Loading...

Non deve sorprendere dunque la ricca offerta di accessori da uomo, indispensabili per chi desidera dare al proprio look un taglio più accurato e attento al dettaglio. Vediamo alcuni esempi.

Il borsello da uomo

Nella versione che conosciamo oggi il borsello è stato ideato negli anni ’70, soppiantato dopo un decennio di popolarità dal marsupio e ritornato in auge ai giorni nostri.

Modelli più antichi erano tuttavia già in uso da ben prima dei favolosi anni della libertà e trasgressione, sebbene per scopi diversissimi: basti pensare ai tascapane militari, i sottosella o le splendide giberne nostrane dell’arma dei Carabinieri.

Il borsello da uomo moderno è capace di coniugare utilità e stile, offrendo differenti tipologie e forme: alcuni sono dotati di manico, altri di manichetto – un lembo di cuoio o stoffa laterale – o una comoda tracolla.

Ne esistono di semplici ed economici realizzati in stoffa, e di più eleganti in ogni sfumatura del cuoio. Indispensabile durante i viaggi, molti uomini ne hanno riscoperto l’utilità per trasportare effetti personali e documenti in maniera pratica e sicura.

La borsa a tracolla

Anche la borsa a tracolla da uomo è un accessorio sempre più popolare.

Più grande del borsello, dalle linee semplici ed essenziali che la distinguono facilmente dalle borse femminili, indispensabile al trasporto di piccoli computer portatili, tablet, smartphone ingombranti ed i classici documenti ed effetti personali.

Non solo dunque un accessorio per uomini d’affari, ma anche per chi preferisce far mostra di uno splendido oggetto scelto con cura – ve ne sono sia sportive che eleganti – piuttosto che circolare con i propri averi scomodamente sotto braccio.

Il portafogli

A meno che non si voglia girare con denaro, documenti e tessere sparse nelle tasche alla rinfusa come quando si era ragazzini, o peggio dispersi sul fondo del borsello, il portafogli è una scelta di indubbio valore pratico che tuttavia può dire molto anche in termini di stile.

Questo accessorio essenziale è realizzato in numerosi modelli più o meno spessi.

Dal semplice portamonete in pelle a tasca singola, fino al portafogli vero e proprio da abbinare magari allo stile generale del proprio look, le scarpe o l’eventuale borsello.

Inutile vestirsi eleganti magari per poi, al momento di pagare, estrarre un portafogli di stoffa sdrucita di un improbabile color verde evidenziatore!

Cappelli e berretti

Anche il copricapo, con la sua carica storica, è tornato molto di moda nell’ultimo decennio.

Che sia il semplice cappuccio o berretto per combattere il freddo, il cappellino di tela dotato di visiera o gli eleganti classici modelli panama e borsalino, ognuno ha un posto particolare nel mondo degli accessori.

Il cappello può infatti comunicare molto e adattarsi agli stili così come offrire un contrasto studiato: non è raro incontrare un cappello dal taglio sportivo abbinato ad un abbigliamento poco più elegante del casual, o il celebre fedora accanto a camicie e giacche informali.

L’orologio

Fra gli accessori che hanno mantenuto nella moda maschile un successo quasi inalterato v’è sicuramente l’orologio.

Sebbene quasi tutti possediamo uno smartphone capace di offrirci subito l’ora esatta, l’orologio è un alleato irrinunciabile per gli amanti dello stile e i più nostalgici.

Può diventare facilmente uno status symbol nei modelli più lussuosi sfoggiati in materiali pregiati, senza disdegnare anche nelle versioni più alla mano un’ampia scelta di stili, dal taglio sportivo di quelli completamente metallici, sino a quelli dai classici cinturini in pelle.

Occhiali da sole

L’occhiale da sole cambia immediatamente il volto di chi lo veste: un accessorio di impatto esteticamente molto rilevante, utile sul piano pratico, e da scegliere dunque con estrema cura.

Evolutosi dai modelli classici, offre oggi varianti dalle linee dolci o il classico taglio netto, con lenti scure o sfumature tonali di ogni colore.

Ne esistono di velati o completamente coperti, riflettenti e opachi, dalle montature leggere o nette e marcate.

Cinture

Altro storico elemento per il look maschile, la cintura trova nella moda odierna una serie di modelli fantasiosi per ogni esigenza ed espressione di originalità.

Non solo dunque le seriose cinte di cuoio per il pantalone elegante o il jeans classico, ma anche fasce colorate, simpatiche, sportive o dalle fibbie elaborate.

I materiali prediletti? Pelle, ecopelle e stoffe resistenti o nylon.

Foulard, sciarpe, cravatte e cravattini

Quando si parla di accessori per il collo, per l’uomo attento allo stile si apre un mondo.

Foulard e sciarpe generalmente in tonalità scure o fredde, con fantasie tenui e di rado sgargianti, sono un alleato fondamentale per l’inverno, a corredo di un bel cappotto o una giacca.

Cravatte e cravattini invece hanno superato la barriera dell’accessorio d’eccezione nel registro formale, e oltre ad avere varianti infinite nelle loro stampe e modelli, sono indossati oggi anche in un abbigliamento quasi del tutto informale.

Gioielli

Si chiude in bellezza, con gli accessori per eccellenza: i gioielli, tutt’altro che esclusiva delle signore.

L’uomo porta orecchini singoli e non, collane, anelli o piercing disponibili anche in versione prezioso.

Per non parlare poi dei bracciali, sempre molto apprezzate le fascette di cuoio o metallo, con una netta apertura ai pendenti di ogni genere.

Tutto con una varietà notevole di stili e materiali e stili: dalle perline di legno o pietra, ai metalli preziosi e non, fino agli intramontabili stoffa e pelle.

Un gioiello si nota subito, e se scelto correttamente da un’impennata netta al look di tutta la figura.

Potrebbero interessarti anche