Lascia l’auto col motore accesso, un rom ruba l’auto con il figlio a bordo

Terribile vicenda accaduta a Candiana

carabinieri

Una brutta vicenda quella capitata ad un papá. É accaduto a Candiana in Veneto, un bambino di 8 anni é rimasto ostaggio di una banda di rom che aveva rubato l’auto.

Il genitore va a prendere il figlio più grande ai campi sportivi, giunto sul luogo lascia l’auto col motore acceso a pochi metri dalla struttura. Dopo pochi secondi, un rom salta sull’auto e parte senza rendersi conto che all’interno dell’autovettura c’è un bambino di otto anni.

Il papà si aggrappa alla portiera

Il papà vede la scena e in preda al panico scappa verso l’auto, si aggrappa allo sportello tenta in tutti i modi di salvare suo figlio. Ma non ci riesce.

Secondo le prime ricostruzioni la banda di rom era formata da tre persone. Un ventiseienne, un ventitreenne e un diciannovenne. I due sarebbero arrivati a bordo di un’auto nei pressi dei campi sportivi. 

Il bimbo resta illeso

Il balordo tenta la fuga ma viene rintracciato poco dopo dai carabinieri. il bimbo é stato salvato ed é rimasto illeso. Le forze dell’ordine hanno catturato i fuggitivi, che sono stati trasferiti in carcere. Ancora da chiarire l’esatta dinamica.