Liguria, Santo Stefano d’Aveto completamento imbiancata

Il previsto fronte freddo proveniente dalla Scandinavia è arrivato puntuale e ha portato un'abbondante nevicata in Val D'Aveto

Sembrano immagini di una giornata in pieno inverno, invece sono di oggi 22 aprile, quelle che mostrano una Val d’Aveto, in Liguria, completamente imbiancata.

Oltretutto, l’Arpal ha annunciato che le precipitazioni non sono finite, anzi, sulla zona si attende altra neve nelle prossime ore.

- Advertisement -

Interessati dalle nevicate anche alcuni tratti autostradali tra Liguria e Valpadana della A6, A26 e A7.

I rovesci dovrebbero dare un tregua tra il tardo pomeriggio e la serata di oggi per poi riprendere durante la notte, soprattutto nelle aree più interne della regione.

- Advertisement -

Il crollo delle temperature ha dato luce verde alla decisione di riaccendere gli impianti di riscaldamento centralizzati, che normalmente vengono spenti entro il 15 aprile, fino al 30 aprile, per ora. Si valuterà in base al procedere delle previsioni meteo delle prossime settimane. In alcune località, come ad esempio Poggio Fearza, la notte scorsa si sono registrati – 5,9 gradi.

La decisione di riattivare gli impianti di riscaldamento presa tra Genova e provincia non è un fenomeno isolato. Ci sono molte situazioni analoghe nel resto del Nord Italia logicamente.

- Advertisement -

Questo improvviso ritorno di inverno non giova né all’ambiente, per le emissioni di CO2, né alle coltivazioni, in particolare di frutta e verdura, né al portafoglio dovendo prolungare il lasso di tempo per quanto riguarda il funzionamento dell’impianto di riscaldamento.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.