Litiga con la compagna e la madre di lei… conseguenze inaspettate

violenza-sessuale-roulotte-3-770x500

Un ragazzo di 26 Arzano in provincia di Napoli, in seguito a una lite con la fidanzata e la madre di lei, ha dato morsi a tutte e due. Le donne, sconvolte per quanto successo, sono state portate all’ospedale di Frattamaggiore: le loro ferite, circolari e con evidenti segni di “denti”, guariranno in circa 7 giorni. L’accaduto è successo oggi 06/06 presso la periferia del napoletano. Sembrava una normale lite tra fidanzati: ventisei anni lui, ventuno anni lei, hanno cominciato invece a litigare in “malomodo”. Il giovane, forse accecato dall’ira e dalla furia impetuosa, ha afferrato la sua ragazza, cui aveva sottratto anche il cellulare, e l’ ha presa a morsi violentemente. La madre della giovane, una quarantatreenne del posto, vista la cosa è accorsa subito in aiuto della figlia, e le conseguenze sono state atroci anche per lei. Fortunatamente le grida di aiuto delle due vittime hanno allertato i vicini; prontamente sono intervenuti i carabinieri a fermare il giovane, il quale ha comunque opposto resistenza. Il fidanzato violento, volto già noto alle forze dell’ordine, sarà adesso condannato  con rito direttissimo. Per le sventurate invece, si spera che il trauma non lasci altre cicatrici in futuro.

Loading...