Live Non è la D’Urso, Heather Parisi confessa: “Ho subito violenze”

Heather Parisi ospite insieme al marito e ai figli piccoli a Live Non è la D'Urso ha confessato d'aver subito violenza quando era più giovane

heather parisi

Heather Parisi è stata ospite di Live Non è la D’Urso dove è stata accolta con il marito e suoi gemelli dalla padrona di casa con calore e entusiasmo. L’ex ballerina è sempre stata molto sincera e spesso le sue dichiarazioni sono state considerate sopra le righe e scomode, inoltre i suoi twitter sono stati in molti casi polemici anche se lei sostiene di voler essere solo molto ironica. Heather insieme al marito ha affrontato le 5 sfere presiedute tra gli altri da Paolo Brosio, Alessandra Mussolini, Emanuela Aureli e Alba Parietti.

Attaccata per il suo rapporto discutibile con l’ex colleghe come Lorella Cuccarini e per aver avuto dei figli oltre i 50 anni Heather poi si è lasciata andare ad una confidenza imprevedibile, in assenza del marito, ha confessato d’aver subito delle violenze quando era più giovane: “Finalmente ho il coraggio di dare coraggio e dare coraggio a donne che subiscono una violenza tra le mura di una casa. Anche io l’ho vissuta e sono riuscita a salvarmi… Ho deciso insieme ad Umberto di parlarne a me. Non parlerò di date, luoghi o di lui ma è molto difficile perché in quel momento ti senti sola. Le donne a casa che subiscono questa violenza possono sentire la mia forza. Devono alzarsi e andare via di casa. 

Live Non è la D’Urso, Heather Parisi: “Sono stata picchiata e umiliata per 7 anni…”

Heather Parisi sente che è il momento giusto per confessare questo segreto e con il marito ha deciso di rivelare la sua storia sperando che sia ad aiuto alle tante donne che non riescono a reagire a tanta violenza e umiliazione: “Io mi sentivo un pugile con le mani legate. Sono stata 7 anni picchiata con sberle, calci e pugni. Le parole, il modo di minacciarti, di sentirsi complessato, è ancora più pericoloso per la donna. Venivo minacciata, mi diceva “Tu sei straniera, credono a me o a te?”. Mi chiamava gallina americana… Adesso mi sento forte, protetta, ho voglia di trasmetterlo alle donne a casa… Voi a casa siete le protagoniste.

La showgirl ha poi rivelato come è riuscita a prendere il coraggio e decidere di non tornare più a casa: ” Da un giorno all’altro ho preso la borsa da danza e non sono più tornata a casa. Non mi interessava più niente. Me ne sono andata, dovete fare così. Dovete essere forti, non avere paura. Essere violentate fisicamente e psicologicamente è una vergogna. Dovete uscire”