Lo sfogo di Claudio Foti: “Io come Enzo Tortora”

Si sfoga così Claudio Foti, psicoterapeuta, oggi assolto in via definitiva nel processo sui presunti affidi illeciti

E’ felice e sollevato oggi Claudio Foti, psicologo e psicoterapeuta, alla lettura della sentenza con la sua piena assoluzione nel processo che lo vedeva imputato per presunti affidi illeciti in quello che è diventato famoso come il caso Bibbiano.

Claudio Foti ha dichiarato nel corso di un’intervista concessa a Il Corriere della Sera che il giorno in cui lo hanno arrestato gli è tornata immediatamente alla mente la triste vicenda di Enzo Tortora, il famoso conduttore televisivo che negli anni Ottanta, ingiustamente accusato e incarcerato per (inesistente) collusione con la mafia, che si vide privato della libertà e di anni di vita che nessun risarcimento può restituire.

- Advertisement -

Foti a Il Corriere della Sera ha dichiarato testualmente: “quando c’è una persecuzione mediatica e politica di questo tipo non si può che essere preoccupati pur sapendo di essere innocenti. L’assoluzione è stata un momento di sollievo e felicità“.

Queste le parole dello psicologo e psicoterapeuta riallacciandosi alla vicenda Enzo Tortora.

- Advertisement -

E ha affermato che, proprio come Tortora, temeva di ammalarsi per il dispiacere e l’enorme stress. Claudio Foti a sottolineato quanto sia deleterio lo stress da ingiustizia giudiziaria, quanto sia subdolo ed efficace.

Ha dichiarato, inoltre, che in questi anni la sua immagine professionale è andata letteralmente distrutta: ha perso il 95% dei pazienti e quindi del lavoro.

- Advertisement -

Foti coglie l’occasione durante l’intervista per ringraziare chi invece non l’ha mai abbandonato e ha sempre creduto in lui.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.