Maltempo, nubifragi in tutto il Sud

Allarme della protezione civile "non uscite di casa se abitate vicino ai fiumi"

Un violento nubifragio ha devastato il Sud in particolare a Lamezia terme dove un donna di 30 anni e il figlio di 7 sono morti travolti dall’acqua. Disperso anche un bimbo di 2 anni che era con loro. Il marito della donna aveva lanciato l’allarme per la scomparsa nella serata di ieri, ma i corpi sono stati scoperti solo in mattinata, in un torrente.

La madre e il figlio sono stati sorpresi dalla furia della pioggia mentre erano in auto nella zona di San Pietro Lametino. La vettura è stata ritrovata dai soccorritori con le 4 frecce d’emergenza accese, ma all’interno del veicolo non c’era nessuno. Le ricerche proseguono per rintracciare l’altro bimbo. Sul posto sono arrivati gli elicotteri partiti da Salerno e Catania.

“Stiamo valutando di dichiarare lo stato di emergenza”, ha commentato Mario Oliverio, presidente della Regione, la più colpita dalla forte ondata di maltempo che in queste ore sta interessando tutto il Sud, con voli cancellati e persone messe in salvo in gommone dalla furia dell’acqua. Centinaia le richieste di soccorso ai vigili del fuoco, che hanno messo in campo 200 persone richiamando in servizio anche chi era di riposo. Le previsioni parlano di altri due giorni di nubifragi in tutto il Mezzogiorno, e di un weekend di piogge anche al Centro-nord.

Loading...
Potrebbero interessarti anche