Maltempo sul Nord Italia

16546439169_bcf449a575_zIl maltempo, da stamattina, sta colpendo il Nordovest.

Particolarmente flagellata la Lombardia nordoccidentale. A Milano, dalla notte, si sono già susseguiti tre temporali di media intensità, che hanno fatto calare le temperature e incupito il cielo in un’atmosfera quasi autunnale. Anche nel Milanese il maltempo preoccupa per alcuni fiumi, come l’Olona, che stanno salendo di livello nella zona di Legnano. L’ondata proseguirà fino a domani mattina, secondo le previsioni. Situazione difficile a Varese e in provincia: nel capoluogo, parte di Viale Valganna, l’asse di collegamento con Luino e Lugano, è allagato per una piccola piena del Ganna e i sotterranei dell’ospedale di circolo sono invasi dall’acqua. Allagamenti anche nella zona dei Sette Laghi, a Travedona soprattutto, dove si è abbattuta una bomba d’acqua e grandine che ha interrotto la ferrovia Gallarate-Luino, e a Inarzo. A Morazzone, a Gazzada e a Carnago la grandine ha costretto alla chiusura di alcune strade. Anche nel Basso Varesotto si segnalano allagamenti, soprattutto sottopassi invasi dall’acqua a Tradate.

La situazione più drammatica, però, si sta vivendo in Veneto. Mentre un violento temporale si è abbattuto su Verona allagando alcune strade, sulla Marmolada è morto un alpinista e un altro è rimasto ferito. Un temporale ha sorpreso gli escursionisti a circa 3.300 metri, a Punta Penia, sul confine tra Veneto e Trentino, costringendo le squadre di elisoccorso alpino di Belluno e Trento a intervenire, ma per uno di loro non c’è stato nulla da fare.

Loading...

Problemi anche in Piemonte, in Val Sangone, provincia di Torino, per una frana. A Coazze, una frana si è abbattuta sulla strada provinciale 192 che collega il paese a Giaveno, ma non risultano né persone né mezzi coinvolti.

Stefano Malvicini