Marta, aggredita con 23 coltellate mentre faceva jogging

Accantonata l'ipotesi della rapina: l'aggressore potrebbe essere affetto da profondi disturbi psichici

La ragazza aggredita ieri da un 15enne mentre faceva jogging versa in gravissime condizioni.

La pista iniziale era quella di un tentativo di rapina finita male, ma i fendenti inferti alla ragazza sono stati ventitré: troppi, secondo gli inquirenti, per esser stati sferrati per un tentativo di rapina.

- Advertisement -

Accantonata anche la pista passionale, poiché ascoltati amici e parenti di Marta, è stato assodato che la giovane conosceva a malapena il suo aggressore.

Il movente di tanta violenza resta pertanto ad oggi un mistero, che gli inquirenti stanno tentando di dipanare.

- Advertisement -

Intanto, il legale del minorenne ha fatto sapere con un comunicato che: “Quale che sia il movente e l’evento scatenante, le modalità e le circostanze dell’azione fanno pensare a un disagio, ad un disturbo profondo che andrà indagato“, poi aggiunge: “La famiglia è scossa, chiusa nel dolore. Ed esprime profonda vicinanza alla famiglia di Marta e preoccupazione per la sua salute”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.