“Meglio il carcere che stare accanto alla moglie”

image

Prato: un albanese di 37 anni, arrestato per spaccio di droga, è evaso dagli arresti domiciliari per ben tre volte in poche ore per stare lontano dalla moglie. Non ce la faceva a sopportare la convivenza con la propria consorte.

La polizia, lo scorso 2 agosto, è intervenuta in via Marx, alla periferia sud della città, su richiesta dell’uomo dopo aver segnalato la propria evasione volontaria. Il trentasettenne, quasi in stato confusionale, è stato denunciato a piede libero per evasione.

Loading...

La scena si è ripetuta nel pomeriggio, evasione volontaria e chiamata alla sede del questore per convalidare l’arresto.

«Non voglio più tornare a casa, sono disposto a commettere qualsiasi reato pur di finire in carcere». La caparbietà dell’uomo è stata accontentata. L’obbligo di firma rimane sempre, ma per un breve periodo rimarrà da solo e lontano dalla moglie, quest’ultima disposta ad allontanarsi e andare in vacanza con i due figli minori.

ANTONIO AGOSTA

Potrebbero interessarti anche