Michelle Hunziker e la sua svolta trap

Michelle Hunziker è il suo nuovo volto inedito: una canzone trap

michelle hunziker canzone

La famosa conduttrice svizzera Michelle Hunziker si è presentata con un nuovo volto: la trapper. Vediamo insieme questa svolta insolita della signora Trussardi.

Michkere, la nuova canzone della Hunziker

michelle hunziker canzone

In soli due giorni, il singolo Michkere – dalle chiare influenze trap è primo in tendenze su youtube con quasi 2 milioni di visualizzazioni. E a  cantarlo non è uno dei tanti trapper tanto in voga in questi ultimi anni nelle classifiche italiane e internazionali, bensì la nota conduttrice Michelle Hunziker.

Il video che accompagna la canzone rientra nel mix di macchine di lusso, ambientazioni sfarzose e formose ballerine in abiti bizzarri tipico di altre famose cantanti come Nicki Minaj o Cardi B tipico dei video che caratterizzano le canzoni trap. La clip si apre proprio con la figlia della showgirl, Aurora Ramazzotti, preoccupata che la madre possa subire cattive influenze e produrre qualcosa di cattivo gusto.

Il testo della canzone, che a sua volta ripropone i canoni di certa musica tanto in voga oggi, non le manda a dire e allo stesso tempo è anche una prova di grande autoironia da parte della presentatrice italosvizzera che cita i suoi esordi pubblicitari (“Strippi come quando giravo in slip Roberta“), le sue non brillantissime esperienze cinematografiche (“becca più di un insulto chi mi pesta i piedi, perché faccio parto di un culto: Alex l’ariete”) e il suo matrimonio (“tu sei solo un fake, io Trussardi“).

Non mancano bonarie frecciatine alle sue colleghe conduttrici: “presento la realtà, mica i reality“, “ho un orologio che brilla come le luci da Barbara d’Urso“, “quale Diletta [Leotta, ndr], io vengo prima, prediletta“ oppure “se senti urlare degli squali con i denti aguzzi, non è l’isola della Marcuzzi sono io nella Jacuzzi”. 

michelle

Il singolo lanciato fa solo parte della promozione del suo programma musicale All together now, in arrivo su Canale 5 e condotto assieme a J-Ax (direttore artistico e produttore musicale del video). A parte il timbro non proprio perfetto per il genere, MICHKERE è un signor singolo, e soprattutto la trovata pubblicitaria sembra essere riuscita in pieno.

Il programma insieme a J-Ax “All together now”

programma

Il fine è quello, quindi, di lanciare il nuovo show televisivo All Together Now, trasmesso in prima serata su Canale 5 da giovedì 16 maggio 2019. Non si esclude che questo pezzo possa fare da sigla alla trasmissione, che sarà condotta da Michelle, ma ci sarà anche il rapper J-AX, che sarà il presidente di una giuria composta da 100 persone che hanno a che fare con la musica (produttori, deejay, cantanti).

Il meccanismo prevede che, in ogni puntata, una serie di cantanti si esibisca con delle cover di canzoni famose come in ogni talent che si rispetti. La differenza è che se ogni concorrente può cantare per 90 secondi il brano, i giudici, che hanno imparato prima dell’inizio della puntata la canzone, dopo i primi 30 secondi di esecuzione se vogliono esprimere il proprio voto devono alzarsi e iniziare a duettare con il concorrente in gara.

“Tutti insieme” come dice appunto il titolo dello show. Il punteggio di ogni talento sarà pari al numero di giudici che hanno iniziato a cantare con lui. Mentre in caso di parità, dopo uno “spareggio”, sarà decisivo il voto del presidente della giuria.

Michkere, scopriamo qualcosa in più

michelle

Ma cosa significa Michkere? E’ l’unione tra Michelle e “Eskere”, versione italiana di “Let’s get it” della scena americana.

In quest’occasione la Hunziker si improvvisa trapper: chi l’avrebbe mai detto? Beh, si vede che non è il suo mestiere, tuttavia non se la cava poi tanto male. Si tratta comunque di una parodia trap, un brano scherzoso in cui, fedelmente al genere musicale, si parla di soldi, brand di lusso, trasmissioni tv come Striscia la Notizia, Paperissima e Ok il Prezzo è Giusto, ma non mancano citazioni a famose rapper americane.

Nel video ufficiale diretto da Samuel Pescuma, c’è anche la figlia Aurora Ramazzotti, che apre e chiude il filmato prendendo in giro sia la madre che il rapper J-AX, ma la clip vede anche la partecipazione di Timothy Cavicchini, Tomaso Trussardi e Fabio Rovazzi. E intanto, alcuni commenti chiedono a gran voce un pezzo trap anche di Gerry Scotti… ovviamente citato nella canzone.

Ma come mai Hunziker ci ha messo di fronte a questa svolta musicale (già fra l’altro tentata nel 2006 con il singolo From Noon Till Midnight, mai veramente decollato)? La ragione è presto detta e un indizio si trova già nelle prime scene del video, in cui si citano J-Ax e All Together Now: la conduttrice sarà infatti affiancata dal rapper nel nuovo programma che partirà il16 maggio su Canale 5 e proprio durante le registrazioni di questa trasmissione sarebbe nata l’idea di questa bizzarra trovata promozionale. Che Hunziker abbia un reale futuro anche come trapper?

La base di Dj Enzo, storico produttore italiano, e il testo firmato da Pedar, regalano alcuni notevoli highlight. Nel pezzo cita gran parte del palinsesto italiano passato e futuro: Striscia la Notizia, Paperissima Sprint, Alex L’Ariete (eccezionale film del 2000 con Alberto Tomba), L’Isola “della Marcuzzi”, “la botola di Gerry” e “le luci da Barbara D’Urso“, oltre ai suoi momenti “sexy” tra cui il calendario Max e gli slip Roberta.

Testo e traduzione della canzone

Sono troppo vera per questa scena italiana
devo parlare in Deutsch (tedesco)
Ich bin wieder da (Sono tornata)
Aber war nie weg (Ma non ero mai andata)
Verpiss dich (levati dal ca**o)
Oder hör mir einfach zu! (O ascoltami e basta!)

Io sono la fidanzata d’Italia
tu solo una bitch
Das ist echte Scheiße (questa è una vera mer*a)
Dj Enzo macht der Schnauze kaputt (Dj Enzo ti spacca il muso)

Sono Michkere
omicida in serie di tutti questi hater
solo un collier di Cartier
chiamami babe, chiamami Lauren, chiamami Misha
la mia Visa come la notizia, striscia
prendi tante mazzate, quando capiti qui
ma non sentirai le risate, non è Paperissima Sprint
becca più di qualche insulto chi mi pesta il piede
perché faccio parte di un culto, (quale?)
Alex l’ariete
(Bang bang) dodici rintocchi Beretta
strippi come quando giravo in slip, Roberta
ho il calendario Max, non fare tanto il dritto che ti guardo e in tre secondi ti fai rosso, Gabibbo
non sei Nicki Minaj, ma nemmeno Cardi
presento la realtà mica i reality (e levati!)
zero rivalità, ti mangi i miei scarti per spiegarti che sei solo un fake, io Trussardi
biiitch|

Antonia Butera
Giornalista pubblicista, videomaker e fotografa. Amo osservare e raccontare la realtà nelle sue mille sfaccettature.
Potrebbero interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here