Migranti: in 500 su un barcone in difficoltà

Alarm Phone: "A bordo del motopeschereccio c'è una situazione di grave pericolo, non c'è un minuto da perdere"

Sempre più migranti alla deriva nel Mediterraneo. A dare l’allarme questa volta è Alarm Phone, servizio telefonico che riceve richieste di soccorso in mare, che ha dichiarato di essere in contatto con 500 persone su un barcone partito dalla Libia. La chiamata è partita dall’imbarcazione sull’area Sar italiana. La società ha scritto sul suo account Twitter: “Abbiamo allertato le autorità competenti. Non perdete tempo: mandate subito i soccorsi”.  Mediterranea ha espressamente richiesto che sia lanciata subito un’operazione di soccorso.

D’altra parte, il capomissione di Mediterranea Saving Humans Luca Casarini ha spiegato che “tra le 9 e le 10 l’aereo Eagle 1 di Frontex ha sorvolato la posizione dell’imbarcazione e lo stesso ha fatto un elicottero della Us Navy”. Il servizio di chiamate di emergenza ha richiesto un’operazione Sar, search and rescue, e non di polizia. “Mrcc Roma ha tutte le informazioni da diverse ore. E a scanso di equivoci, questa è una situazione di distress”, ha dichiarato.

- Advertisement -

I migranti stanno già imbarcando molta acqua

Casarini ha precisato che si tratta di un peschereccio con molti profughi in fuga, in cerca di aiuti e un rifugio. Decine le donne e i bambini in mare in queste ore, inoltre, dalle prime notizie trapelate, il barcone starebbe già imbarcando molta acqua. “Non c’è un minuto da perdere”, ha concluso Casarini. 

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...