Milan-Lazio, vincere per aggrapparsi all’Europa e non affondare

Milan-Lazio, sfida aperta tra Piatek e Immobile

Serie A recuperi 27esima giornata

Milan-Lazio: una partita dal sapore di Europa

La partita tra Milan-Lazio rappresenta più di un match da 90 minuti. I rossoneri, dopo aver raggiunto il quarto posto, stanno perdendo punti importanti. I biancocelesti invece sono sempre più altalenanti e si ritrovano settimi in classifica.

Nessuna delle due squadre può però ancora dirsi certa della sua posizione in classifica. Dal terzo all’ottavo posto i punti di distacco sono pochissimi e una sconfitta porterebbe ad un ribaltamento. Per questo la sfida a San Siro tra diavoli e capitolini vale molto di più di quei 3 punti.

Milan-Lazio: le ultime partite di campionato

Negli ultimi 5 scontri il Milan ha totalizzato solo 4 punti. Ha infatti accumulato una vittoria, un pareggio e ben tre sconfitte. Dopo la vittoria per 1-2 contro il Chievo, i rossoneri hanno perso il Derby di Milano per 2-3 e il match contro la Sampdoria per 1-0. Successivamente il pareggio con l’Udinese per 1-1 e infine lo stop allo Stadium contro i campioni in carica per 2-1.

La Lazio a sua volta nelle ultime 5 gare ha ottenuto 8 punti. Ha strappato infatti due vittorie, due pareggi e una sola sconfitta. Dopo l’1-1 contro la Fiorentina è arrivata una vittoria netta in casa contro il Parma per 4-1. Poi vittoria di misura sull’Inter per 0-1. La sconfitta contro la Spal per 1-0 ha frenato la rincorsa alle zone calde della classifica. Infine il 2-2 contro il Sassuolo.

Milan-Lazio, ecco come scendono in campo

La partita tra il Milan di Rino Gattuso e la Lazio di Simone Inzaghi, si giocherà allo Stadio San Siro di Milano alle ore 20:30, Sabato 13 Aprile 2019. Il match chiuderà la giornata degli anticipi. Alle 15 ci sarà Spal-Juventus e alle ore 18 Roma-Udinese.

Pronti quindi per la 32esima giornata di Serie A che sta pian piano delineando gli esiti finali della stagione. Gigio Donnarumma, portiere del Milan, è ancora out e per la seconda volta consecutiva da titolare ci sarà tra i pali Pepe Reina.

I padroni di casa partiranno con il 4-3-3, schierato così: Reina; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini.

Gli ospiti risponderanno a loro volta con il 3-5-2, posizionato in campo in questo modo: Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Romulo, Luis Alberto, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa, Immobile.

Milan-Lazio: ultime chiamate per non fallire

Per tutte e due le compagini è più una sfida con se stesse. Devono guardarsi dentro, ripercorrere l’intera stagione e scendere in campo.

Sono stati tanti i passi falsi, da parte di entrambi i club, che hanno poi causato incertezza sugli obiettivi finali. Il sogno Europa League per il Milan si è infranto quasi subito; la lotta scudetto non è mai stata alla portata dei rossoneri che però possono ancora provare a qualificarsi per la Champions League. A galla ancora l’obiettivo Coppa Italia.

I biancocelesti stanno rincorrendo i primi 6 posti per l’Europa League e forse anche la Champions. Agli uomini di Inzaghi manca una partita in meno che, in caso di vittoria, li porterebbe di prepotenza nelle prime quattro posizioni. Anche i capitolini rimangono aggrappati all’obiettivo Coppa Italia. Proprio in questa competizione si giocheranno il ritorno di semifinale contro i rossoneri.

Risulta evidente che questa sfida ha più di due facce, più di due finalità. Vincere per continuare il cammino Europa; vincere per non affondare; vincere per diventare più consapevoli.

 

Potrebbero interessarti anche