Milano: bimba ustionata con spray deodorante dalla madre

Voleva “igienizzarla”, ma le è stata tolta la podestà genitoriale

E’ finalmente stata dimessa la bimba di 17 mesi, ormai fuori pericolo, ricoverata per ustioni causate dall’uso di uno spray deodorante da parte della madre. Secondo le testimonianze della donna, glielo avrebbe spruzzato addosso “per igienizzarla”, ma il Tribunale per i minorenni di Milano non sembra aver creduto a queste dichiarazioni. 

Infatti, per tutelare la piccola, le autorità competenti hanno deciso di sospendere la potestà genitoriale sia della madre che del padre. Secondo l’accusa, la donna di 27 anni sarebbe affetta da problemi psichici e avrebbe inflitto volontariamente le ustioni alla figlia. In soli cinque mesi la piccola è stata ricoverata tre volte in tre differenti ospedali (Varese, Pavia, Milano) per lesioni e ustioni sulla pelle. Questo sarebbe stato il movente scatenante delle indagini. 

- Advertisement -

La bimba è stata trasferita in una comunità protetta

Attualmente la bimba è stata trasferita in una comunità protetta in attesa degli sviluppi delle indagini coordinate dal pm di Milano Pasquale Addesso. La donna, invece, difesa dal legale Vincenzo Sparaco, è attualmente detenuta nel carcere di San Vittore. «Non pensavo di farle del male, sono pentita, ma non credevo di essere io la responsabile del suo stare male», si era giustificata durante l’interrogatorio del gip. Nonostante ciò, il giudice ha respinto un’istanza di domiciliari avanzata dalla difesa della donna.