Milano: eroina nascosta nella soppressata

Arrestati due albanesi in possesso di 5 kg di droga nascosta nella soppressata e circa 70mila euro in contanti nel loro appartamento

Due uomini albanesi di 36 e 46 anni sono stati individuati e fermati dagli agenti della squadra investigativa di Garibaldi-Venezia a Milano, in zona Piazzale Istria, lo scorso 24 aprile.

La polizia stava seguendo i due soggetti da martedì 23 aprile quando li aveva visti salire su un’automobile per cui c’era una denuncia per appropriazione indebita. Inoltre, gli agenti avevano notato movimenti sospetti in particolare presso un box di Via Benefattori dell’Ospedale.

- Advertisement -

Mercoledì è scattato il fermo quando uno dei due uomini, accortosi della presenza degli agenti, ha chiuso molto velocemente la saracinesca del medesimo box e si è allontanato altrettanto rapidamente.

A questo punto, le forze dell’ordine lo hanno fermato ed è stata effettuata la perquisizione del garage e dell’appartamento dei due. Nel box le forze dell’ordine hanno trovato 5,2 kg di eroina di cui una parte occultata in confezioni di soppressata calabrese. Poi, saliti nell’appartamento occupati dai due albanesi, è seguito il ritrovamento di circa 70mila euro in contanti nascosti in diversi punti dell’abitazione.

- Advertisement -

In casa c’era anche una macchina conta-banconote, una per il sottovuoto (probabilmente quella usata per ‘confezionare’ la soppressata).

Per i due albanesi sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.