Milano, furto da 1,5 milioni a casa di un ristoratore

I malviventi sono riusciti a rubare ben 35 orologi

35 orologi Rolex e Patek Philippe da un milione e mezzo di euro e 95mila euro in contanti. E’ questo il ricco bottino sottratto questa notte ad un imprenditore della ristorazione all’interno della sua abitazione in via Pietro Calvi, zona Risorgimento, a Milano. Secondo quanto riportato alle autorità, l’uomo di 71 anni sarebbe uscito da casa alle ore 18.00 per rientrare intorno a mezzanotte. Al suo ritorno avrebbe trovato la porta aperta, anche se non c’era alcun segno di scasso all’ingresso. 

La vittima possiede un’attività in zona e custodiva in casa un’ingente somma di denaro, oltre ad una prestigiosa collezione di orologi firmati. Oggi però del suo tesoro non resta più nulla. Non è ancora chiaro se il furto sia stato eseguito da uno o più ladri, se si tratta di qualche conoscente della vittima, o di qualcuno che aveva studiato ogni suo spostamento. 

- Advertisement -

La casa non era custodita da allarme

L’uomo, amante degli orologi luxury, li conservava gelosamente con confezioni originali e garanzie. I soldi, invece, erano custoditi dentro una scatola di cartone. Attualmente sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica e risalire al malvivente. Stando a quanto emerso fino ad ora, la casa non era protetta da allarme.

Regali per stupire i bambini: esperienze che alimentano la curiosità e...

Quando si pensa a regali per i bambini, si è soliti considerare oggetti materiali, spesso dimenticando l'inestimabile valore delle esperienze che, oltre a stupire,...