Milano, trentenne in monopattino travolto da un’auto

L'automobilista che lo ha travolto è in stato di fermo

Questa notte intorno alle 3, un grave incidente si è verificato nella periferia sud di Milano. Un’auto ha travolto un uomo di 30 anni che viaggiava in monopattino elettrico. E’ accaduto in via Beldiletto, all’angolo con viale Famagosta. La vittima, dopo l’impatto è stata intubata e trasportata d’urgenza al Policlinico, in codice rosso. Tuttavia, nonostante l’intervento repentino dei sanitari del 118, con un’ambulanza e un’automedica, c’è stato poco da fare. 

Il giovane originario dell’Ecuador, del quale non sono ancora note le generalità, è morto in ospedale poco dopo. Sul posto sono intervenuti anche i vigili urbani, che si stanno occupando della ricostruzione dei fatti. In loco era presente un altro ragazzo di 25 anni, che ha dichiarato di essere il conducente dell’auto. Tuttavia, dopo una breve attività investigativa, le forze dell’ordine hanno scoperto che il conducente era un altro uomo, connazionale del 25enne. 

- Advertisement -

Il conducente rischia di essere accusato di omicidio stradale

Questo, è stato rintracciato in mattinata e posto in stato di fermo anche per il pericolo di fuga. Infatti, il colpevole sarebbe scappato da viale Famagosta in seguito all’incidente, perché la patente gli era stata revocata e aveva precedenti penali. La sua posizione è ora al vaglio della procura e attualmente rischia di essere accusato di omicidio stradale.