Monza: due ladre minorenni e un colpo da mezzo milione di euro

L'incredibile storia arriva dal capoluogo brianzolo

Due ladre di 12 e 16 anni hanno portato a termine un colpo incredibile da mezzo milione di euro a Monza ma non hanno avuto il tempo di “godersi” la refurtiva perchè sono state bloccate dalle forze dell’ordine.

Nel corso della mattina della vigilia di Natale le due minorenni si sono introdotte all’interno di un appartamento del centro di Monza, approfittando dell’assenza dei proprietari e hanno messo a segno quello che poteva essere il colpo della vita. Infatti le giovanissime hanno rubato dall’abitazione borse di marca da Chanel a Louis Vuitton, Rolex, Patek Philippe, diamanti, gioielli e denaro per un valore totale di 500.000 euro.

- Advertisement -

Intorno alle 13 è arrivata una richiesta di intervento alla centrale operativa della polizia di Stato per un furto in appartamento. Giunti sul posto, gli agenti hanno incontrato un uomo che aveva visto le due ladre fuggire dal suo appartamento portando con loro la refurtiva di lusso.

A quel punto gli agenti della polizia di stato si sono messi sulle tracce delle due ladre riuscendo a bloccarle poco dopo. In seguito all’arresto, le minorenni sono state accompagnate presso gli uffici della Questura e sottoposte a fotosegnalamento. La 16enne è risultata essere una pregiudicata con diversi precedenti per per dichiarazione di falsa identità, furto, furto con strappo, ricettazione, possesso ingiustificato di grimaldelli e per porto di armi o oggetti atti ad offendere ed è stata quindi arrestata per furto con scasso. La 12enne, invece, è stata consegnata alla famiglia residente in Francia.