Morta per overdose la figlia di Carlo Urbani, aveva solo 21 anni

La giovane è morta per un'overdose di eroina, presumibilmente fornitale da un pusher siriano di 64 anni

È morta a soli 21 anni Maddalena Urbani, figlia di Carlo Urbani, il medico che combatté in prima linea contro il virus della Sars. Urbani morì in Thailandia, proprio mentre era impegnato a combattere il virus negli ospedali.

La giovane è stata trovata morta ieri sera, 27 marzo, nell’appartamento di un uomo siriano di 64 anni, adesso in arresto.

- Advertisement -

L’uomo è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Gli investigatori della Squadra Mobile di Roma, nell’appartamento hanno infatti trovato diverse droghe.

Adesso, però, bisognerà capire se Maddalena Urbani, che ha perso i sensi a causa dell’ingestione di un mix di sostanze, lo abbia fatto perché costretta. La giovane avrebbe perso la vita per un’overdose di eroina.

- Advertisement -

Sarà comunque l’autopsia a determinare le esatte cause del decesso di Maddalena Urbani, quali sostanze e in che quantità abbia preso. Non è ancora chiaro, poi, se sia stato lo stesso pusher a fornirle la dose di eroina risultatale fatale, anche se presumibilmente tutti gli indizi sarebbero orientati verso la risposta affermativa.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.