Muore folgorato 58enne a Marina di Lizzano

    Allucinante la causa che ha provocato la tragica fine di Prudenzano

    Tragedia a Marina di Lizzano, sul litorale della provincia tarantina. Sabato primo luglio, intorno alle  20 un 58enne di Sava, Fernando Prudenzano, è morto folgorato mentre tentava di cambiare una lampada al neon nella propria abitazione.

     

    L’incidente domestico è avvenuto sotto gli occhi della moglie e della figlia che hanno lanciato l’allarme.

    Loading...

     

    Inutile l’intervento dei medici del 118  che non sono riusciti a salvarlo e dopo un lungo tentativo di rianimazione hanno dichiarato la morte del 58enne.

     

    Sono intervenuti i carabinieri di Torricella e di Manduria che hanno avvertito il magistrato di turno. Da accertare se l’incidente sia stato causato da qualche imprudenza della vittima o se qualcosa nell’impianto non era a norma.