Muore in incidente stradale calciatore di 36 anni: settimane fa malore in campo

A Brindis, un calciatore è deceduto. Aveva solo 36 anni.

Gianni Sabella, di 36 anni, viaggiava sul suo scooter 125 con un passeggero, lungo la litoranea salentina. Mentre era nei pressi di Cerano, di Brindisi, è deceduto in seguito ad un grave incidente stradale.

La polizia locale ha effettuato una prima ricostruzione, da cui si evince che non ci sono altri mezzi coinvolti nel sinistro.

- Advertisement -

Secondo le forze dell’ordine, non si può ancora escludere la possibilità che la vittima possa aver avuto un malore precedente all’incidente, mentre guidava.

Nel frattempo, a causa della gravità delle ferite riportate, la donna di 35 anni in compagnia di Gianni sullo scooter è stata trasportata con urgenza al Pronto soccorso.

- Advertisement -

Al suo arrivo, i sanitari hanno disposto il ricovero, in seguito alle gravi ferite contratte con l’impatto sull’asfalto. Sono intervenuti sul posto, i sanitari del 118 e gli agenti della Polizia stradale di San Pietro Vernotico, con i carabinieri di quest’ultimo.

I primi hanno soccorso la giovane, che non è mai stata in pericolo di vita, mentre le forze dell’ordine stanno ancora ricostruendo la vicenda.

- Advertisement -

Per I rilievi, la Procura ha disposto la totale chiusura della strada in entrambi i sensi di marcia.