Napoli, 15enne spagnolo violentato su una nave da crociera

Arrestato un 54enne dell'Honduras

Un altro caso di stupro ha attirato l’attenzione della cronaca nazionale. Un ragazzo di 15 anni spagnolo è stato stuprato a bordo di una nave da crociera mentre era in vacanza con la famiglia. A commettere il reato sarebbe stato un inserviente della stessa nave, un uomo di 54 anni originario dell’Honduras. La Procura, nello specifico il PM partenopeo Emanuele De Francoha ha chiesto e ottenuto l’arresto del presunto violentatore, accusato di violenza sessuale aggravata. 

Secondo quanto raccontato, i fatti risalgono al 24 giugno 2023. L’addetto alla pulizia avrebbe tratto una trappola al ragazzo facendolo entrare nella sua cabina e costringendolo ad un rapporto sessuale, proprio mentre i genitori erano scesi a Napoli per fare un’escursione. Nello specifico, lo avrebbe fatto stendere sul divano per poi abusare di lui, nonostante il ragazzo, terrorizzato, lo ha implorato di fermarsi. 

- Advertisement -

Il giovane sarà ascoltato nell’ambito dell’incidente probatorio

Solo dopo l’uomo è uscito dalla cabina. In seguito alle violenze subite, il ragazzo ha chiamato il fratello, che aveva deciso di trascorrere una giornata in piscina. Quest’ultimo a sua volta ha reso partecipi i genitori di quanto accaduto quella mattina. Nei prossimi giorni il giovane spagnolo, originario di Alicante, sarà ascoltato nell’ambito dell’incidente probatorio.

spot_img