Napoli, arrestati tre minorenni per l’aggressione alla guardia giurata

Volevano rubargli la pistola per rivenderla.

Francesco Della Corte, 52 anni, non ce l’ha fatta. Dopo dodici giorni di agonia, all’Ospedale Cardarelli di Napoli, il vigilante, aggredito lo scorso 3 Marzo, nella stazione della metropolitana di Piscinola, è deceduto.
Per l’aggressione, sono stati fermati tre minorenni, due sedicenni ed un diciassettenne, accusati di tentata rapina e omicidio doloso.
Quella sera, i tre ragazzi, armati di una spranga di ferro e bastoni di legno, hanno assalito la guardia alle spalle, colpendola più volte, con violenza, al volto e alla testa.
Trasportato d’urgenza in ospedale, Della Corte ha subìto un delicato intervento chirurgico al cervello. Tenuto in coma farmacologico, è deceduto nella notte tra giovedì e venerdì.
Obiettivo dell’aggressione era rubare la pistola al vigilante, per poi rivenderla.
Nei confronti dei tre, è stato emesso un decreto di fermo e sono stati portati all’Istituto penale di Nisida.
Inchiodati grazie alle telecamere di sorveglianza, i colpevoli hanno confessato questa mattina.

Loading...
Potrebbero interessarti anche