Napoli: bambino di 10 anni nascondeva la droga per pusher

Il ragazzo di 18 anni, è stato scortato in carcere in attesa di giudizio.

Un piano incredibile, ordito per non correre rischi: stamattina nel Napoletano, i carabinieri hanno arrestato un poster che sfruttava un ragazzino per nascondere sostanze stupefacenti.

Il ragazzo arrestato come spacciatore, ha 18 anni ed è di Grumo Nevano a Napoli: il ragazzo lasciava che il bambino di dieci anni si occupasse di nascondere e custodire la droga. Questo aiutava il criminale a non correre alcun rischio nel caso di una perquisizione.

- Advertisement -

Ma stamattina gli agenti delle forze dell’ordine, hanno arrestato il 18enne mentre si aggirava in maniera sospetta su una Fiat Panda. I carabinieri hanno rinvenuto marijuana, contanti, bilancino ed anche un’agenda in cui il ragazzo scriveva dettagliatamente clientie e quantità spacciate.

Nel veicolo, c’era anche il bambino di dieci anni con il pusher: terrorizzato dalle conseguenze delle malefatte dell’amico, il piccolo ha consegnato agli agenti quattro dosi di cocaina.

- Advertisement -

Il pusher è stato scortato in carcere e nei prossimi giorni si attendono aggiornamenti sulle sue accuse.

Gli agenti hanno avviato una pratica, in coordinazione con gli assistenti sociali, per approfondimenti sulla situazione familiare del bambino, trovato in possesso di droga.