Napoli, due sorelle sfregiate con acido

La vicenda è avvenuta nella notte. Le due ragazze non sono più in pericolo di vita.

L’ipotesi più accreditata, secondo gli investigatori, riguarderebbe una ritorsione tra ragazzi. Le due sorelle, attualmente sono ricoverate all’ospedale Cardarelli di Napoli, in gravi condizioni. Hanno riportato numerose ferite, ma sopratutto le ustioni hanno investito entrambe le ragazze al volto e alle braccia. Non sono più in pericolo di vita.

Durante la scorsa notte, poco dopo l’una, due ragazze, rispettivamente di 24 e 17 anni, sono state aggredite con l’acido. La vicenda è accaduta nel corso Amedeo di Savoia, nel napoletano.

- Advertisement -

Stando alle parole delle due sorelle, un gruppo di numerose ragazze si sono improvvisamente avvicinate a loro. Velocemente, hanno scagliato una bottiglia contenente l’acido, verso le due vittime. A quel punto, le criminali sono fuggite a bordo di almeno tre scooter. I veicoli erano tutti guidati da ragazzi. Complici in egual modo nell’aggressione, secondo gli agenti.

La sorella maggiore, 24enne, ha riportato ustioni alle braccia e sul viso, mentre la minore è stata colpita in volto, in particolar modo sul naso.

- Advertisement -

Gli agenti delle forze dell’ordine del napoletano, sono alla ricerca dei responsabili del crimine. Per ora, secondo gli inquirenti, l’ipotesi più accreditata riguarderebbe la ritorsione nei confronti delle due sorelle.

Regali per stupire i bambini: esperienze che alimentano la curiosità e...

Quando si pensa a regali per i bambini, si è soliti considerare oggetti materiali, spesso dimenticando l'inestimabile valore delle esperienze che, oltre a stupire,...