Napoli: Sarri si sta confermando la scelta giusta

Sarri

Dopo un inizio così e così e le critiche subite da Sarri, per la mancanza di gioco espressa dal Napoli, ora il mister partenopeo si sta prendendo una grossa rivincita su tutti quelli che pensavano che il suo ingaggio fosse stato un errore madornale commesso dalla società. Le critiche maggiori sono state espresse anche prima dell’inizio del campionato, durante il calciomercato perché i tifosi pensavano che gli acquisti fatti e voluti dal tecnico toscano non erano all’altezza del livello della squadra e delle competizioni da affrontare.

Ad aggravare la situazione del mister è stato anche l’inizio di campionato che ha visto come protagonista in negativo il Napoli che, infatti, non è riuscito ad ottenere una vittoria fino alla 4° di campionato, racimolando solo due punti nelle tre precedenti partite (perdendo alla prima fuori casa contro il Sassuolo e pareggiando con Empoli e Sampdoria). La prima vittoria è stata il segno della svolta per la stagione partenopea perché avvenuta in grande stile, 5-0 contro la Lazio, e perché si è vista per la prima volta la mano del tecnico che ha confermato di saper plasmare la squadra secondo le sue idee di gioco, facendola giocare in maniera perfetta esprimendo così il miglior calcio in Serie A, confermando quello che di buono aveva fatto la stagione scorsa con l’Empoli. A conferma del cambio di passo imposto da Sarri ci sono i risultati che vedono il Napoli in striscia positiva di risultati con le ultime 5 vittorie consecutive contro: Juventus, Milan, Fiorentina, Chievo e Palermo. Fondamentali per i successi del Napoli sono i gol forniti da Higuain ed Insigne (ritrovato con la cura Sarri) rendendo il Napoli il secondo miglior attacco della Serie A con 21 gol fatti, dei quali 14 fatti da Higuain e Insigne (migliore coppia gol), e anche la seconda miglior difesa con solo 8 gol subiti, aspetto che l’anno scorso penalizzava molto la squadra di Benitez. Statistiche che si confermano anche in Europa League dove il Napoli ha ottenuto tre vittorie su tre segnando ben 11 gol e subendone solo 1.

Loading...

Al fronte di questi risultati i malumori della tifoseria  e degli addetti ai lavori riguardo il tecnico sono spariti e sostituiti con gesti di forte apprezzamento per il tecnico e il suo lavoro. “Maurizio è più tecnico di Benitez da un punto di vista della pratica. Benitez è più teorico, pensa sempre a non disturbare lo spogliatoio, Sarri sa parlare con i giocatori” ha affermato il presidente De Laurentiis ai microfoni di Tutti Convocati confermando come il tecnico sia riuscito a conquistare il presidente e a far dimenticare Benitez. Il prossimo passo per il Napoli è la sfida a Marassi contro il Genoa dove il tecnico e la squadra devono confermare i passi in avanti fatti fin qui.

Potrebbero interessarti anche