Napoli: un gruppo di mamme su WhatsApp passano dalla chat alle mani

E' accaduto tra un gruppo di mamme, registrate nel relativo "gruppo mamme" di Whatsapp. Dal mondo virtuale a una vera e propria rissa davanti all'asilo dei figli

Una discussione, iniziata tramite chat sul gruppo mamme di WhatsApp, sfocia in una vera e propria rissa tra alcuni di questi genitori.

La scena è avvenuta, tra l’altro, davanti all’ingresso dell’asilo dei figli nel quartiere Scampia di Napoli.

- Advertisement -

Le mamme più “esagitate” risultano essere sette e tutte sono state denunciate ai Carabinieri per il deplorevole accaduto.

Ma che cosa ha scatenato questa reazione? La scuola materna in questione dà la possibilità settimanalmente a due genitori di presenziare durante lo svolgimento delle attività didattiche, in modo tale da poter verificare il corretto svolgimento del programma e seguire da vicino i figli. Naturalmente, questa gestione implica una turnazione. Pertanto, il gruppo WhatsApp serve, tra le altre cose, anche per comunicazioni a questo proposito tra i genitori. Ad accendere la miccia è stato il fatto che una mamma ha cambiato il proprio turno senza avvisare né tantomeno chiedere il permesso alle altre mamme.

- Advertisement -

Pertanto, il disappunto palesato nel gruppo WhatsApp il giorno seguente, davanti all’asilo, si è trasformato in insulti che poi sono diventati botte. Vengono dunque chiamati i Carabinieri alla vista dei quali le sette donne fuggono, ma è tutto inutile in quanto vengono rapidamente identificate.