Nessuna università italiana nella top 150

learning-365729_640

Non ci sono atenei italiani tra i migliori 150 al mondo. Meglio nelle classifiche per materie specifiche: ottimi risultati in fisica e matematica, Bologna tra le migliori

Nessuna università italiana figura nell‘Academic Ranking of World Universities (Arwu), la classifica, stilata ogni anno ad agosto dall’ateneo Jao Tong di Shangai, delle migliori 150 univeristà al mondo.

L’università di Harvard si aggiudica ancora una volta il primo posto, ma si sono classificate bene anche Stanford ed il Massachusetts Institute of Tecnology (Mit) che occupano rispettivamente il secondo e terzo posto.

Loading...

Per quanto riguarda gli atenei italiani, è Bologna – recentemente promossa dal Censis come la migliore università italiana – ad occupare la posizione “migliore” nella top 500, piazzandosi al 151/mo posto; Milano, Padova, Pisa, Roma La Sapienza e Torino si attestano intorno alla 200/ma posizione. Tra il 201/mo e il 300/mo posto si collocano il Politecnico di Milano e l’Università di Firenze, mentre ancora più in basso figurano la Normale di Pisa, la Bicocca di Milano,  la Federico II di Napoli e Roma Tor Vergata; tra le ultime 100, le università di Cagliari, Ferrara, Genova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia e Trieste.

Complessivamente, nella classifica mondiale, si contano appena 21 atenei italiani, contro ben 146 università americane. La qualità dell’insegnamento e delle facoltà, delle ricerche e delle performance di ogni istituto rispetto al numero di iscritti, sono tra gli indicatori utilizzati per la valutazione.

Tuttavia, l’università di Shangai ha diffuso anche una classifica delle 200 migliori università al mondo per lo studio di specifiche materie.

Per quanto riguarda la matematica l’Italia conta ben 13 atenei: Milano, Pisa e La Sapienza di Roma figurano nella top 100 e, a seguire, Torino, Bologna e Tor Vergata.

Per lo studio dell’economia, l’università Bocconi di Milano, assente nella classifica generale, si colloca al 101-150/mo posto , mentre la statale di Milano è al 151-200/mo, e sono stati gli unici atenei italiani a classificarsi in questa materia.

Bologna ottiene un ottimo riconoscimento nella fisica, attestandosi in 50/ma posizione; ottimo risultato anche per l’università di Padova e La Sapienza, rispettivamente al 51/mo e 76/mo posto. Milano e Torino, invece, sono le migliori italiane nel campo della medicina, tra la 76/ma e 100/ma posizione; bene anche Bologna, Padova, Firenze, Genova, Napoli e Roma La Sapienza.