Nina Moric risponde a Corona: “Mi deve una cifra a sei zeri”

Dopo essere stata aggredita verbalmente da Fabrizio Corona, Nina Moric ha rivelato che procederà per vie legali

Protagonisti dell’attenzione dei media delle ultime ore Fabrizio Corona e Nina Moric che ancora una volta hanno reso pubblico un dissidio del tutto personale. L’ex re dei paparazzi, attualmente agli arresti domiciliari, ha violato la detenzione per recarsi a casa dell’ex moglie Nina Moric.

Corona è piombato nell’appartamento della modella croata, che a quanto pare si trova a pochi passi dal suo, per rivendicare la restituzione d’alcune somme di denaro. Un caso che ha richiesto l’intervento dei Carabinieri chiamati sia dalla Moric che dallo stesso Corona. Fabrizio oggi dovrà affrontare anche la violazione delle regole dei domiciliari, ma ad essere stata coinvolta in modo violento è stata la Moric che a quanto pare è stata aggredita verbalmente dall’ex paparazzo.

- Advertisement -

La modella ha riferito al Corriere della sera che procederà contro Corona denunciandolo per calunnia. La Moric ha anche negato di dover dare dei soldi all’ex marito, anzi gli ha fatto più di un prestito ed è lei la creditrice: “Mi deve una cifra a sei zeri. Nina ha anche riferito come sono andate le cose, confidando che la reazione di Corona l’ha spaventata in modo particolare.

Nina Moric: “Non so come sia riuscito a salire

Al Corriere della sera Nina Moric ha riferito che non sa come Fabrizio Corona sia riuscito a salire fino alla porta del suo appartamento, visto che l’ingresso del residence dove abita ha un portiere h24. Ha poi ammesso di essersi ritrovata con 10 carabinieri in casa chiamati da lei e da Fabrizio:

- Advertisement -

Non so come sia riuscito a salire. A quel punto chiamo i carabinieri, ma li aveva chiamati pure lui. Così sono arrivate tre pattuglie e mi sono trovata a casa nove-dieci militari. Mi sono messa a disposizione e ho detto che potevano perquisirmi la casa perché non avevo nulla da nascondere”. Per ora Corona non ha commentato l’accaduto ma il suo avvocato ha provato a ridimensionare la situazione parlando di normali litigi fra ex coniugi.