No vax, perquisizioni ad opera del Pm: “Frange violente e pericolose”

La "pericolosità di tali frange si manifesta anche nei confronti di cronisti e reporter", scrive il magistrato nel decreto di perquisizione

Il Pm Enrico Pavone, del dipartimento antiterrorismo guidato da Alberto Nobili, scrive nel decreto di perquisizione che: “I No Vax e No Green pass nelle loro manifestazioni non autorizzate del sabato a Milano, agiscono in maniera compatta” e con “logiche da branco e talvolta travisati“, aggiungendo che la “pericolosità di tali frange si manifesta anche nei confronti di cronisti e reporter“.

Ed è per queste ragioni che questa mattina è stato eseguito stamani dai carabinieri un decreto di perquisizione, a carico del 62enne di Sesto San Giovanni (Milano) ora accusato di violenza privata aggravata per aver costretto “con violenza e minaccia” il cronista televisivo ad allontanarsi

- Advertisement -

L’uomo, secondo quanto riportato agli atti, avrebbe agito con “un gruppo di almeno dieci soggetti rimasti ignoti” insultato pesantemente il giornalista con “frasi ingiuriose” e poi lo avrebbe accerchiato, afferrandogli “con violenza” la telecamera.

Occorre aggiungere che spesso in ogni manifestazione, anche quella più pacifica, ci cono infiltrazioni ad opera di frange estremiste che nulla hanno a che fare con i motivi che hanno spinto i manifestanti a scendere in piazza.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.