Omicidio Carsetti, i controlli sui conti e i pizzini scambiati in albergo

Arianna ed Enea, temendo di essere intercettati, parlavano solo scrivendo su dei fogli di carta. Ma anche quelli sono stati trovati e repertati

Continuano le indagini sulla morte di Rosina Carsetti, morta tragicamente il 24 dicembre. I familiari avevano sempre battuto sulla versione della rapina finita male, poi, qualche giorno fa, la svolta: sono stati arrestati Arianna ed Enea, rispettivamente figlia e nipote di Rosina.

Ed è adesso che iniziano ad emergere tutte le agghiaccianti conversazioni in cui i due architettavano prima “il piano” (come lo definisce Arianna) per uccidere Rosina e poi tutti i successivi messaggi dove concertavano le versioni da dare alla polizia.

- Advertisement -

Anche in caserma, Arianna dice ad Enea: “Come facciamo a dirgli un incidente, se l’hai soffocata Enè?“. Queste le terribili parole di Arianna Orazi a poche ora dalla morte della sua mamma quasi 80enne. Parole prive di scrupolo, prive di dolore.

E non solo: in albergo, Arianna e Enea, temendo di essere intercettati, parlavano solo scrivendo su dei fogli di carta. Ma anche quelli sono stati trovati e repertati.

- Advertisement -

Adesso si indaga sui conti correnti e sui flussi di denaro, le fiamme gialle sono attualmente a lavoro per studiarne i movimenti.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Avetrana – Qui non è Hollywood

Disney+ ha diffuso il teaser trailer e il teaser poster della nuova serie originale italiana Avetrana – Qui non è Hollywood che sarà disponibile quest’autunno sulla piattaforma...