Rubato l’incasso della Festa della Liberazione a Casa Cervi

25 aprile: l'incasso realizzato in questa giornata di festa nazionale è stato interamente sottratto da ignoti malviventi. Una dipendente dell'Istituto Cervi di Gattatico (Reggio Emilia) è stata aggredita

Sera del 25 aprile, Gattatico (Reggio Emilia). Una dipendente e collaboratrice dell’Istituto Cervi viene aggredita da alcune persone che rubano l’intero incasso della giornata in occasione della Festa della Liberazione.

Il Presidente della regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha dichiarato indignato “che vergona! Spero vengano individuati presto questi soggetti e che il maltolto venga restituito”.

- Advertisement -

La Presidente dell’Istituto Casa Cervi, Albertina Soliani, ha ricordato che non è la prima volta che subiscono attacchi. Negli ultimi 80 anni se ne sono verificati diversi, alcuni di matrice politica, altri come questo più bieco.

Fortunatamente, prosegue la Soliani, non sono stati arrecati danni alle persone. Tuttavia, questo grave gesto ha gettato alle ortiche il duro lavoro di tantissimi volontari ed è una mancanza di rispetto nei confronti di tutta la cittadinanza di Gattatico.

- Advertisement -

Ieri sera son ostati contattati immediatamente i Carabinieri per fare denuncia del furto subito e dell’aggressione ai danni della dipendente. Casa Cervi è in costante contatto con le forze dell’ordine che stanno indagando per identificare gli autori del furto.

Messaggi e gesti di solidarietà e supporto sono giunti nel frattempo dai sindaci dei comuni limitrofi e anche da molti cittadini che sono vicini a Casa Cervi e orgogliosi di ciò che rappresenta.

- Advertisement -

Alla festa di ieri hanno partecipato anche Romano Prodi e Maurizio Landini.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.