Omicidio Ercolano: l’ultima serata dei due giovani

Ricostruzione mediante analisi dei telefonini dei due giovani. Intanto oggi il Gip è chiamato a pronunciarsi sull'arresto

Cosa è successo quella sera? I due ragazzi stavano tornando da una partita di calcetto, e, pare, forse si erano persi e stavano cercando la strada.

I due giovani sono morti mentre l’auto era già in moto, probabilmente erano pronti a ripartire quando sono stati raggiunti dai colpi o, secondo un’altra accreditata ipotesi, hanno messo in moto l’auto dopo i primi spari, tentando di fuggire.

- Advertisement -

Ma ora saranno i telefonini dei due ragazzi sequestrati insieme alla Fiat Panda e i loro GPS a potere dare preziosi dettagli circa la strada da loro percorsa negli ultimi atti di vita, in modo da ricostruire gli ultimi istanti di quella serata.

Oggi in mattinata il gip del tribunale di Napoli sarà chiamato a pronunciarsi sul fermo dell’assassino, la contestazione è quella di duplice omicidio aggravato.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.