Omicidio Faenza: insulti per la figlia e la compagna di Nanni

Le due hanno fatto sapere che denunceranno altri episodi simili, se si ripeteranno

Rabbia e insulti nei confronti della compagna e della figlia di Claudio Nanni, l’uomo accusato di avere commissionato l’omicidio della ex moglie Ilenia Fabbri.

Nanni continua a sostenere di non aver mai detto a Barbieri di ucciderla, ma solo di farla spaventare. Barbieri invece continua a fornire prove ed indizi circa la premeditazione di tutto il piano dell’omicidio. Indizi che trovano riscontri, come l’indicaizone della fossa che Nanni avrebbe fatto scavare a Barbieri e che avrebbe dovuto nascondere il corpo di Ilenia.

- Advertisement -

Ma Martina e Arianna, rispettivamente compagna e figlia di Nanni, sono scettiche e non credono alle parole di Barbieri. Così il popolo del web inizia la sua invettiva: “Spero solo che la morosa non sapesse nulla…”.

Qualcuno dice: “Sapevi tutto“. E ancora: “credo che il vero nemico delle donne sei tu”. E anche: “A breve ti ritroverai in una cella 4×4 e butteranno la chiave”. Ma c’è pure chi prova a canalizzare la discussione sul binario della civiltà: “C’è un giudice, pm, che con prove potrà giudicare (non siamo noi)”. Questi sono alcuni dei commenti riportati da Il Resto del Carlino.

- Advertisement -

Poi inizia il massacro nei riguardi di Arianna e del suo rifiuto nei confronti dell’accettazione di quella che potrebbe essere la verità. “Non si toglie il prosciutto dagli occhi”. E ancora: La figlia crede al babbo!!”.

Qualcuno la rimprovera: “Invece che difendere questo (…) pensa a quella poveretta (…)”.

- Advertisement -

Alla luce di tutto ciò, Martina e Arianna hanno deciso di denunciare chiunque si lasci andare a certi commenti sui social.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.