Padova: truffa ai danni di un’anziana per un valore di 50mila euro. 16enne denunciato

Un 16enne riesce a sottrarre a una donna di 84 anni una ingente quantità di preziosi facendole credere che servivano per pagare la cauzione del figlio

Un giovane (anzi, giovanissimo, perché si scoprirà poi che non è nemmeno maggiorenne) si presenta alla porta di casa di un’anziana signora padovana di 84 anni.

Le racconta che il figlio, ora trattenuto in caserma, è accusato di aver provocato un grave incidente e che per questa ragione rischia di finire in prigione. Il giovane (un 16enne) si presenta come l’incaricato dell’avvocato del figlio venuto a chiedere aiuto alla donna e a tentare di recuperare la somma necessaria per pagare la cauzione del figlio della signora.

- Advertisement -

La donna, preoccupata per il figlio, consegna al ragazzo i gioielli che tiene in casa. Però, quando il giovane se ne va decide di chiamare il 113. Racconta l’accaduto alle forze dell’ordine che inviano subito una volante al domicilio della donna.

La quantità di gioielli consegnata al 16enne corrisponde a un valore di circa 50mila euro.

- Advertisement -

Gli agenti di Padova fanno partire un’indagine lampo e risalgono presto all’acquisto di un titolo di viaggio, effettuato tramite biglietteria automatica, per il treno Padova-Napoli. L’acquisto risale a poco dopo il colpo a casa dell’anziana.

L’intuizione degli agenti è corretta: avvisati i colleghi della polizia ferroviaria di Roma, questi individuano e bloccano il 16enne che nel frattempo in treno era già giunto nella Capitale.

- Advertisement -

La vittima ha potuto riavere tutto quello che le era stato sottratto.

Il ragazzo è risultato avere precedenti per altri reati contro il patrimonio.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.