Paolo Bonolis confessa: “Sonia? Vi svelo il suo difetto!”

Ospite di Verissimo Paolo Bonolis ha parlato del suo futuro professione, del libro in uscita e anche di Snia Bruganelli: "Ecco qual è il suo difetto"

Ospite speciale della puntata domenicale di Verissimo, Paolo Bonolis, ha parlato dei suoi progetti tv, del suo libro in uscita e ovviamente di Sonia Bruganelli. Il noto conduttore, prossimo a tornare in video con Avanti un altro, ha chiarito il gossip sulla presunta crisi di coppia che avrebbe avuto con la moglie ed ha giustificato la scelta di vivere in case separate.

Il conduttore ha poi ammesso che il suo matrimonio è stabile e non è soggetto, almeno per ora, a nessuna crisi. Bonolis stima il lavoro che la moglie fa al Gfvip, si è sempre mostrata lucida e molto sincera e questo non è sempre un pregio. Immancabile l’ironia del conduttore anche nei confronti della Bruganelli: “Lei è molto brava, molto lucida. Poi ha una peculiarità che talvolta in casa ha creato problemi ma li ha anche risolti: non si tiene un cecio in bocca! Per quel programma va benissimo come caratteristica. È una donna intelligente e brillante”.

- Advertisement -

Paolo Bonolis ha speso parole speciali nei confronti della moglie: è una donna determinata e schietta e questo in alcuni casi ha creato dei problemi tra loro. Tuttavia restano una delle coppie più solide dello star system, che ama i confronti e di supporto l’uno all’altra. In più occasioni l’opinionista del GFVIP7 ha rivelato quanto sia stato importante Paolo in alcuni momenti della sua vita, tra cui la malattia della primogenita Silvia scoperta appena nata.

Sonia Bruganelli: “Risposerei Paolo immediatamente”

Bonolis ha confermato a Silvia Toffanin la stabilità del suo rapporto con Sonia Bruganelli: i due, nonostante i rumors ad oggi del tutto infondati, sono molto legati e a quanto pare non possono fare a meno l’uno dell’altra. In una recente intervista l’opinionista ha affermato che risposerebbe il conduttore immediatamente:

- Advertisement -

“Risposerei certamente Paolo, ma questa volta senza correre come abbiamo fatto, Aspetterei, perché ci siamo vissuti poco prima. Lui ha vissuto solo le mie follie, le mie insicurezze. Forse avrei preferito che ci fossimo incontrati adesso, perché io sono cambiata tanto e lui è cambiato nei miei confronti”.