Pasqua intorno al mondo:Tradizioni pasquali nei vari paesi

Una ricorrenza cristiana che viene festeggiata in molte parti del mondo, ecco le più significative e particolari

La Pasqua è una delle ricorrenze religiose più importanti e sentite nel mondo, perchè i cristiani ricordano la resurrezione di Cristo. Viene festeggiata in molti paesi con usi e costumi differenti. Scopriamo insieme le varie tradizioni pasquali in giro per il mondo;

Pasqua nei Paesi del nord Europa

In Svezia e in Finlandia per festeggiare la pasqua si adornano i ramoscelli di betulla con delle uova pitturate e alcune piume. E’ un simbolo che annuncia la primavera, inoltre in questi paesi la settimana che precede la domenica di Pasqua, i bambini si vestono da streghe e vanno di casa in casa a portare in dono delle cartoline in cambio di caramelle.

In Germania

Nella tradizione tedesca il giovedì Santo si mangiano solo cibi verdi e nella settimana che precede la festa si addobbano le case e i giardini con uova colorate e rami dipinti. I bambini dipingono le uova che poi i genitori inseriscono all’interno di conigli pasquali che vengono nascosti per una caccia al tesoro da fare la domenica dopo il pranzo.

In Spagna

In Spagna la Pasqua è molto sentita e commemorata. In tutto il Paese durante la Settimana Santa vengono organizzate rievocazioni e processioni nelle quali la gente si traveste da penitente incappucciato e andando in giro per le strade si appendono rami di palma alle finestre per scacciare i maligni. In Catalogna, è tradizione mangiare una torta pasquale, chiamata “Mona“, decorata con uova di cioccolato, e piume.

In Grecia

In Grecia nella notte di Pasqua vengono suonate le campane. I fedeli si recano in chiesa, che è tenuta al buio, ed accendono la candela che recano con sé e che poi porteranno a casa. Dopo giorni di rigoroso digiuno, si pranza con la “soupa mayeritsa” accompagnata da riso alla greca, uova colorate di rosso, con il pane pasquale e la tipica “Maghiritsa“, una zuppa fatta con le interiore dell’agnello.

In Russia

Molto sentita è la pasqua ortodossa a Sargorsk città dove risiede il Pope, la domenica viene celebrata una processione attorno alla cattedrale. Mentre il Lunedi dell’Angelo le famiglie russe organizzano un pic-nic sulla tomba di un parente morto. Il menù prevede piatti a base di carne, pesce, funghi, il tradizionale Kulitch un panettone farcito con ricotta dolce.

In Messico

Particolare e differente è la tradizione legata alla pasqua in Messico. I fedeli la notte del Giovedi Santo fanno il giro di sette chiese per confessare i propri peccati. Il giorno dopo seguono processioni e rappresentazioni della Passione di Cristo per terminare il sabato quando viene messo in scena il Rogo di Giuda durante il quale si brucia una sagoma di cartone.

In Israele

Infine un’altra tradizione pasquale è quella festeggiata in Israele. Qui vengono commemorati due eventi: La Pasqua cristiana e la ricorrenza ebraica del Passah. Da una parte durante la settimana Santa si svolgono le processioni che ripercorrono le tappe della Via Crucis mentre dall’altra a partire dal giovedì santo per tutta la settimana viene ricordato l’esodo degli ebrei e la liberazione dalla schiavitù d’Egitto.

 

 

Potrebbero interessarti anche