PEC: posta elettronica certificata, come attivarla e costi

Quali sono i servizi online per creare una PEC in modo facile?

Con l’evoluzione costante della tecnologia e della globalizzazione ormai avere una PEC è quasi una necessità. La cosiddetta Posta Elettronica Certificata è un utile strumento mediante il quale è possibile inviare e-mail in modo “sicuro”. Sostanzialmente, la mail in questione ha la medesima efficacia di una raccomandata con relata di notifica ergo ha una vera e propria efficacia legale.

Non è un caso se molte volte per poter interloquire con la Pubblica Amministrazione o con determinate aziende è necessario munirsi di una PEC. Addirittura oggi per determinati servizi è obbligatoria, anche le imprese e le ditte individuali hanno l’onere di averne una, cosi anche i liberi professionisti e i privati cittadini sono “costretti” in determinate ipotesi ad utilizzarle. Ad esempio, nella maggior parte dei concorsi pubblici, per potervi registrare è necessaria una mail PEC (tra gli altri requisiti ovviamente). 

- Advertisement -

Come creare una Posta Elettronica Certificata con Aruba

Internet pullula di svariate offerte per poter creare la propria Posta Elettronica Certificata, questa infatti non è un servizio gratuito. Tra le offerte più convenienti c’è sicuramente quella di Aruba. Il piano “PEC standard” è possibile attivare la propria Posta Elettronica Certificata, con casella da 1 gb, per soli 5 euro (più iva) per il primo anno, poi il prezzo aumenta a 7,90. Il pacchetto in questione include anche altri servizi come “antispam e antivirus”. Ovviamente in base alle esigenze di un soggetto è possibile sottoscrivere diversi pacchetti, ad esempio quello “Pro” da 25 euro annui (più iva). Il pacchetto in questione offre una casella da 2 gb e 3 gb di archivio con notifica via sms. Aruba inoltre offre anche il piano Premium, ad un prezzo di 40 euro annui (più iva) con casella da 2 gb e 8 gb di archivio con conseguente notifica via sms. Ricordiamo che a tutti i prezzi indicati va aggiunta l’iva.

Creare la propria PEC con Aruba è davvero molto semplice, occorre innanzitutto collegarsi al sito ufficiale, scegliere il pacchetto idoneo alle proprie esigenze e selezionare il pulsante “acquista”. Successivamente sarà necessario registrarsi e proseguire con la creazione della propria casella compilando tutti gli spazi che compaiono sulla schermata. In conclusione, per poter attivare la propria PEC è necessario verificare la propria identità secondo i modi espressamente previsti dal gestore.

- Advertisement -

Come creare una Pec con KOLST

Anche KOLST offre servizi a prezzi ragionevoli. Il piano più economico che è possibile sottoscrivere con questa compagnia è quello “Smart”, a soli 5 euro all’anno (più iva) è possibile avere una propria casella da 1 Gb sul dominio “peceasy.com o .it”. Un altro pacchetto invece è quello “Dominio 5” che per soli 10 euro annui (più iva) dà la possibilità di avere un dominio proprio (ovvero personalizzato) e ben 5 Gb di Storage. In fine esiste il cosiddetto piano top ovvero “Dominio 10” a 30 euro annui (più iva), il piano offre gli stessi servizi di “Dominio 5” in più però prevede anche gli avvisi di ricezione. 

I prezzi sopra indicati sono promozionali e senza iva, inoltre validi per il primo anno. Il prezzo del rinnovo del servizio è di 6€/anno per Pec Smart, 20 €/anno per Pec Dominio5, 40 €/anno per Pec Dominio10.

- Advertisement -

Come creare una Posta Elettronica Certificata con Poste Italiane

È possibile attivare una PEC anche sul sito di Poste Italiane, il colosso italiano infatti offre servizi interessanti a prezzi di concorrenza. Il piano Basic ovvero “PEC Base privati” al prezzo di 5.50 euro annui (più iva) offre una casella da 100 Mb con 200 inviti al giorno. Poste italiane inoltre pensa anche alle aziende fornendo dei pacchetti ben precisi. Anche per le aziende esiste l’opzione “base” ed “avanzata business”; entrambe hanno un prezzo variabile che dovrà essere concordato direttamente con il personale di Poste Italiane. Ovviamente il prezzo in questione sarà proporzionato ai servizi richiesti.

Per aprire la propria casella PEC su Poste Italiane è necessario collegarsi al sito ufficiale della stessa e acquistare la propria casella PEC. All’esito della procedura di attivazione della casella è necessario confermare la propria identità, bisogna stampare e firmare il contratto e inviarlo, assieme alla copia di un documento d’identità valido, al numero di fax 06 54922017. In alternativa il contratto, firmato digitalmente, può essere inviato all’indirizzo email: richiestapec@posteitaliane.it.
Dopo la verifica della documentazione, sarà comunicata l’attivazione, e si potrà configurare la propria PEC sul client preferito. 

Come creare una Posta Elettronica Certificata con Libero 

Anche Libero offre ai propri clienti la possibilità di attivare una propria PEC tra due precise opzioni; ovvero la “Family PEC” da 14,99 euro annui (Iva inclusa), il pacchetto in questione si compone di una casella PEC con spazio di archiviazione di 1 Gb, e “PEC Unlimited” da 25 Euro annui (più iva), il pacchetto si compone di una casella PEC e spazio illimitato. La modalità di attivazione del servizio è piuttosto semplice ed intuitivo, occorre infatti semplicemente connettersi alla pagina web ufficiale e cliccare il pulsante “attiva” con riferimento al pacchetto selezionato. Successivamente occorrerà compilare il modulo inserendo i propri dati personali come carta d’identità, codice fiscale, partita Iva ecc. 

Come creare una Posta Elettronica Certificata gratuitamente

È possibile attivare una PEC anche gratuitamente, ovviamente il servizio in questione non è permanente ma sarà solo temporaneo, tuttavia in questo lasso di tempo sarà possibile usufruire di tutti i servizi (in modo gratuito). Un’ottima scelta è sicuramente LegalMail, il suo piano “silver” infatti offre ben sei mesi di posta certificata in modo del tutto gratuito con ben 8 giga di spazio, archivio di sicurezza. Spirati i 6 mesi di prova sarà necessario pagare 39€ per poterlo rinnovare. Per attivare la PEC in modo gratuito occorre semplicemente andare sul sito ufficiale di LegalMail è cliccare su “Prova Gratis”. Successivamente sarà necessario creare il proprio account registrandosi al servizio, una volta concluso tutto ciò sarà possibile usufruire dei servizi in maniera del tutto gratuita (per sei mesi ovviamente).

Altre offerte per ottenere la PEC

Un metodo facile e veloce per valutare tutte le offerte delle aziende che danno la possibilità di acquistare la PEC è quello di consultare il sito ufficiale dell’Agenzia per L’Italia Digitale. 

  • Netson: la famosissima azienda di hosting permette di scegliere tra diversi pacchetti; quello base da 10 euro annui (più iva), quella Pro da 50 euro annui (più iva) e la Full da 80 euro annui (più iva) che permette di ottenere 2GB di spazi, allegati fino a 100MB, antivirus e Antispam, spazio di archiviazione di 8GB e report SMS.
  • Virgilio PEC: anche Virgilio dà la possibilità di attivare la propria PEC, i pacchetti offerti sono due, Personal da 14 euro e 99 centesimi con 1 gb di di spazio, il piano Infinity da ben 30 euro annui (più iva) con spazio illimitato.