Pesaro, arrestato Mister slot machine

Vinceva a colpo sicuro con password piratate

Malgrado fosse indagato dal febbraio 2022 con sequestro di 40 computer, soldi e attrezzature, ha continuato nell’attività illecita. E’ la storia di Danilo Madonna, 37 anni, anche noto come “Mister slot machine”. L’uomo è stato arrestato a Pesaro dalla Guardia di Finanza per un’associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio oltre ad altri reati informatici. 

Madonna è accusato di aver “gestito” decine di slot machine contando su diversi complici che lavoravano presso le società di gioco come Lottomatica. I soggetti gli passavano le password grazie alle quali lui poteva sapere in anticipo quale slot e in quale momento preciso avrebbe fatto vincere il giocatore. Dal febbraio del 2022, Danilo ha movimentato un milione e 200mila euro di giocate, pur sapendo di avere gli occhi addosso della magistratura e della Finanza.

- Advertisement -

Sequestrati beni, case, auto e conti per un totale di 200mila euro

Con lui sono stati posti ai domiciliari altri due soggetti di 45 anni e 40 anni, entrambi disoccupati ma molto attivi nel gioco. Durante le indagini sono state indagate complessivamente dieci persone: tra queste c’è anche la compagna dell’uomo e la madre di questa, in quanto erano in possesso delle postapay dove venivano convogliati i soldi. Le forze dell’ordine hanno sequestrato beni, case, auto e conti per un totale di 200mila euro.

spot_img