Pordenone, muore nel sonno a soli 36 anni

Morto a 36 anni per un malore nel sonno. Aveva detto alla moglie: "Non mi sento bene" poi era andato a letto

Marco Piu, 36 anni, aveva detto alla moglie: “Non mi sento molto bene, oggi resto a casa dal lavoro. Vado a riposare“. Poi è andato a letto, ma da quel letto non si è più rialzato. Così ieri sera, intorno alle 20:30, è stata proprio la moglie a trovarlo senza vita. Inutili i tentativi di rianimarlo.

Ora il medico legale eseguirà l’autopsia sul corpo dell’uomo, e sarà proprio l’autopsia a rivelarne le cause.

- Advertisement -

Ho mal di testa, mi sento stanco. Vado a distendermi a letto“, aveva detto alla moglie ed anche alla madre, con cui aveva parlato per telefono intorno alle 16:30.

Poi Marco si è addormentato e non si è più svegliato. A ucciderlo, forse un problema neurologico. La moglie aveva più volte provato a chiamarlo mentre lei si trovava a lavoro, senza però ricevere alcuna risposta.

- Advertisement -

Per me è un tonfo al cuore -dice un amico di Marco a Il Mattino- ci conoscevamo da ragazzini. Era una persona buona e sempre disponibile. Per anni è stato capo scout della sezione Casarsa e San Giovanni e, nonostante si fosse staccato dal mondo associazionistico locale, quando c’era bisogno lui c’era sempre. Ai campi scout, quando c’era necessità di manodopera, Marco non diceva mai di no. E si metteva a disposizione per preparare i pasti. Da quanto mi risulta stava bene: non ha mai avuto disturbi di salute. Mi auguro che l’autopsia possa fare chiarezza sulle esatte cause del decesso“.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.