Poste Italiane assunzioni portalettere in tutta Italia: ecco come candidarsi

Aperte le assunzioni con Poste Italiane, come candidarsi

Photocredit: https://it.m.wikipedia.org/wiki/File:Poste_Italiane_-_sign.jpg

Poste Italiane riprende le assunzioni. In questo caso ricerca portalettere, soggetti preposti per consegnare la corrispondenza ai privati ed alle aziende. Il requisito fondamentale è almeno il diploma di scuola media superiore, con votazione minima 70/100 oppure, in alternativa, laurea (anche triennale) con votazione minima 102/110.

Le assunzioni verranno effettuate con contratto a tempo determinato, in base alle esigenze aziendali, in tutta Italia. In sede di domanda, è possibile indicare solamente una determinata area territoriale di preferenza. Ci si può ricandidare anche se non si è mai stati contattati prima al seguito di precedenti candidature.

L’iter di selezione e la presentazione della domanda

L’iter di selezione avviene solo in caso di possesso dei requisiti richiesti. La prima fase è la telefonata da parte delle Risorse Umane Territoriali, che indica una delle modalità: convocazione presso una sede aziendale per la somministrazione di un test logico; mail contenente un link per effettuare il test di ragionamento logico.

In fase di iscrizione al portale per presentare la domanda, infatti, bisogna inserire un indirizzo di posta elettronica. Nel caso l’azienda decidesse di somministrare il test usufruendo di modalità telematiche, arriverà una comunicazione dall’indirizzo di posta elettronica info.internet-test@giuntios.it appartenente alla società Giunti Os, incaricata da Poste Italiane per la gestione del test.

Si consiglia di controllare la cartella spam della propria casella mail, al fine di non perdere la comunicazione. All’interno della mail, oltre al link da cliccare per effettuare il test, sono contenute tutte le informazioni necessarie al fine del corretto svolgimento del quiz.

I soggetti che supereranno la fase del test logico (sia effettuato in sede sia svolto da remoto) potranno ricevere la telefonata da parte degli addetti di Poste Italiane, al fine di procedere con la seconda fase della selezione. A seguito della convocazione da parte di Poste Italiane, occorre avere a portata di mano la documentazione necessaria, compresa l’attestazione del titolo di studio riportante il voto conseguito.

Per scoprire le posizioni aperte, bisogna cliccare qui.