Project Q: la PlayStation portatile di Sony, non permetterà di usare i giochi VR

Immaginate un controller DualSense con un grande schermo al centro: ecco come sarà Project Q.

Sony è pronta a fare il passo successivo nel campo del settore videoludico e annuncia Project Q, una PlayStation portatile.

Quando uscirà Project Q?

La data di uscita sul mercato della console portatile Project Q è ancora un mistero, ma abbiamo già tante informazioni in merito al nuovo nato in casa Sony. Presentata e annunciata durante il Playstation Showcase di ieri, la console portatile da affiancare a Playstation 5 permetterà ai videogiocatori di tutte le età di godersi un’esperienza videoludica completamente differente. La console pensata per lo streaming dei giochi viva per godere del remote play con wi-fi attivo. La console è in 8 pollici e in HD. Ha tutti i pulsanti e le funzioni di un DualSense di PS5, ma non permetterà di usare i giochi VR. I giochi PS5 devono poi essere installati sulla console per poterne usufruire.

- Advertisement -

Un DualSense con uno schermo al centro

Immaginate un controller DualSense con uno schermo al centro. Ebbene, ecco come sarà Project Q. Questo prodotto era già stato svelato dai leak, che lo avevano descritto nei dettagli. Sul web si trovano già brevi video o immagini. Non si tratta di una vera e propria console indipendente. Sarà più un dispositivo da usare con PS5. Non si hanno al momento informazioni su quanto costerà, ma di certo siamo di fronte a una novità che potrebbe rivoluzionare il mondo videoludico.