Pronto Soccorso Villa Betania: stanchi di aspettare, aggrediscono gli operatori

Ieri sera due pazienti, registrati con codice bianco, stanchi di aspettare hanno aggredito fisicamente gli operatori del pronto soccorso Villa Betania di Ponticelli (Napoli)

Siamo all’ennesimo epilogo frutto della frustrazione dei cittadini che spesso devono affrontare lunghe attese prima di essere assistiti. Questo è il saldo che presenta oggi, purtroppo, il Belpaese per quanto riguarda la situazione della sanità pubblica.

Questo specifico episodio, avvenuto poco dopo le ore 20:00 di ieri sera, si è verificato presso il pronto soccorso di Villa Betania in provincia di Napoli, però è la trasposizione di quanto avviene anche in molte altre zone d’Italia.

- Advertisement -

Venendo ai fatti, due persone a cui il triage dell’ospedale aveva attribuito codice bianco, innervosite per l’attesa, hanno perso le staffe e hanno sfondato la porta d’ingresso al triage gridando contro gli operatori sanitari che pretendevano essere visitati.

Sono volati insulti nei confronti degli infermieri presenti ma nulla più. Infatti, fortunatamente, la guardia giurata ha rapidamente ripristinato l’ordine calmando i due soggetti.

- Advertisement -

La cosa grave e triste, come ha dichiarato Giuseppe Alviti, Presidente dell’Associazione Nazionale Guardie Particolari Giurate, è che fatti del genere sono ormai all’ordine del giorno. Alviti ha aggiunto: “Bisogna intervenire e fare qualcosa per questo malcontento diffuso prima che un giorno accada qualcosa di irreparabile“.

(Anche) per questa volta, solo un brutto spavento per gli operatori sanitari di turno ieri sera.