Proposta di matrimonio ad alta quota, mi vuoi sposare?

Sul volo Varsavia-Cracovia il pilota chiede alla hostess di bordo di sposarlo tra gli applausi dei passeggeri

Un pilota polacco ha chiesto alla fidanzata, nonché collega in quanto volano per la medesima compagnia aerea, di sposarlo mentre si trovavano in volo da Varsavia con destinazione Cracovia.

La modalità è stata tanto inaspettata quanto originale. Il pilota, Konrad Hanc, si è rivolto ai viaggiatori attraverso l’interfono dalla cabina di comando pronunciando queste parole: “circa un anno e mezzo fa ho conosciuto una persona che mi ha letteralmente cambiato la vita. Questa persona molto speciale per me si trova qui a bordo.” E poi ha proseguito riferendosi direttamene alla fidanzata-hostess: “Sei un sogno diventato realtà. Ecco perché ora devo chiederti un favore: mi vuoi sposare?“.

- Advertisement -

Dopodiché, il pilota si è palesato davanti a tutti reggendo in una mano un mazzo di fiori e nell’altra una piccola scatola. A questo punto ha raggiunto la fidanzata, si è inginocchiato davanti a lei e le ha porto i fiori e il cofanetto con l’anello di fidanzamento.

La donna ha accettato e la scena, tra gli applausi dell’equipaggio e dei turisti, è stata suggellata da un lungo bacio tra i promessi sposi.

- Advertisement -

Il pilota ha poi spiegato, anche attraverso un video postato dalla compagnia aerea sui social, che la ragione della scelta in volo per Cracovia, è dovuta al fatto che lui e l’attuale fidanzata nonché futura sposa si erano conosciuti proprio durante un viaggio, rispettivamente in qualità di pilota e di hostess, con destinazione proprio Cracovia.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.