Puglia, affonda rimorchiatore: due morti un superstite

Continuano i soccorsi per i dispersi

L’incidente è avvenuto in acque croate, a 50 metro dalla costa di Bari. Il mezzo era diretto a Durazzo, in Albania, ed era partito da Ancona poche prima. I soccorritori giunti sul posto, si sono trovati dinanzi alla tragedia, ed in serie difficoltà. Da ieri mattina, difatti, c’è un forte vento: questo ha rallentato le ricerche delle motovedetta della Guardia Costiera.

Un rimorchiatore, partito da Ancora, è affondato al largo di Bari, a circa 50 metri dalla costa. Attualmente, il bilancio riporta due vittime ed un superstite, ma continuano le ricerche di altre tre dispersi, membri dell’equipaggio.

- Advertisement -

A Durazzo, il rimorchiatore avrebbe dovuto rimorchiare un pontone. Per cause ancora da determinare, il cavo di rimorchio del veicolo Marino si è sganciato. Il pontone si trova alla deriva, al largo di Bari, con almeno undici persone a bordo. Tutti illesi.

Il comandante del rimorchiatore, 63 enne originario della Sicilia, è stato tratto innsalvo. Secondo quanto riferisce la Guardia Costiera, sia italiana che croata, ci sono numerose difficoltà per raggiungere il punto esatto dell’affondamento, a causa del forte vento in mare.

- Advertisement -

Le ricerche dei tre dispersi continuano. Sul posto sono giunti anche mezzi della Marina Militare e Aeronautica Militare per facilitare i soccorsi.