Ragazzino 15enne muore per un selfie

È rimasto incastrato in una condotta dell'aria

Un ragazzino di 15 anni è morto ieri sera intorno alle 22 e 30 dopo esser salito con alcuni amici sul tetto di un centro commerciale Sarca di Sesto San Giovanni, nel Milanese, per scattarsi un selfie. Il ragazzino è precipitato dopo un volo di 25 metri finendo nel condotto di aerazione che non gli ha lasciato scampo.

È deceduto poco dopo in ospedale. Gli amici del ragazzo hanno raccontato agli inquirenti che volevano farsi un selfie per far vedere che avevano “conquistato” il punto più alto del cinema che si trova proprio all’interno del centro commerciale. Sono saliti utilizzando una scala esterna antincendio, hanno scavalcato alcune recinzioni e divieti per immortalare il momento.

Alcuni vigilantes allertati dall’allarme che rivela la presenza di persone avrebbero trovato solo i tre amici e non il ragazzo che nel frattempo continuavano a chiamarlo senza ottenere risposta. In uno dei post scritti su instagram dalla vittima si leggeva “La morte non ci fa paura la guardiamo in faccia”, in cui è ritratto sul tetto di un condominio mentre guarda nel vuoto. In altre foto il ragazzo, che frequentava un istituto tecnico di Cinisello Balsamo, è assieme a un amico mentre si trova sul ciglio o seduto con i piedi nel vuoto sui tetti di una casa.

Loading...
Potrebbero interessarti anche